Assoluzione De Luca: “Sono più forte, le lobby non mi fermeranno”

di - 11 novembre 2017

Messina – “La sentenza di oggi mette fine ad un’odissea giudiziaria che aveva come unico obiettivo quello di mettere fuori gioco dalla politica un uomo di talento e di grande spessore umano come l’on. Cateno De Luca“. A dirlo il collegio di difesa del neo deputato regionale di Udc-Sicilia Vera composto dal prof. Carlo Taormina e

Cateno De Luca assolto dall’accusa di concussione e abuso d’ufficio. Boato in aula alla lettura della sentenza

di - 10 novembre 2017

Messina – Il neo deputato regionale siciliano del Centrodestra Cateno De Luca è stato assolto dal tribunale di Messina (presidente Mario Samperi). Era accusato di tentativo di concussione, abuso d’ufficio e falso in atto pubblico. De Luca è ai domiciliari da due giorni per una inchiesta in cui è accusato di evasione fiscale. L’esponente dell’UDC messinese è

Cateno De Luca in Tribunale per udienza del processo per concussione, falso e abuso ufficio

di - 9 novembre 2017

Messina – (ANSA) Il deputato Cateno De Luca è giunto, accompagnato dai carabinieri, nel tribunale di Messina per l’udienza del processo in cui è imputato per concussione, falso e abuso ufficio. L’imputato dovrebbe rendere dichiarazioni spontanee. Col parlamentare regionale del centrodestra vi sono la moglie, i suoi legali Carlo Taormina e Tommaso Micalizzi, e alcuni

“Gettonopoli”, condannati 17 consiglieri comunali

di - 4 luglio 2017

Messina – Il tribunale di Messina ha condannato 17 consiglieri comunali accusati di falso e abuso d’ufficio nell’ambito della cosiddetta inchiesta Gettonopoli aperta dalla Procura peloritana. Si tratta di Giovanna Crifò, condannata a 4 anni e 10 mesi; Piero Adamo e Nicola Cucinotta (4 anni e 8 mesi); Carlo Abbate, Benedetto Vaccarino, Santi Daniele Zuccarello

Miraglia era appena tornato a lavoro. Nino Germanà: “Piero ti voglio bene sempre”

di - 1 dicembre 2016

Messina – Ha destato profondo cordoglio l’improvvisa scomparsa del giudice Pietro Miraglia questa mattina al tribunale di Messina. Pietro Miraglia, originario di Brolo, mentre parlava con un avvocato nel corso di un’udienza al tribunale di Messina, si è accasciato probabilmente a causa di un arresto cardiaco. Da poco Miraglia, giudice della prima sezione civile del tribunale

Lorena Mangano: il 14 dicembre udienza preliminare

di - 19 novembre 2016

Messina – Il processo per la tragica morte di Lorena Mangano prenderà il via il prossimo14 dicembre al Tribunale di Messina con l’udienza preliminare. Davabti al GUP Salvatore Masteoeni compariranno i due rinviati a giudizio dal sostituto procuratore Marco Accolla che ha seguito le indagini. Gaetano Forestieri, il finanziere di 32 anni alla guida della

Close