Rimesso in libertà Mirko Silvestri accusato di essere complice di una rapina in banca

di - 16 giugno 2017

Barcellona – Questa mattina il Tribunale del riesame di Messina ha annullato l’ordinanza di custodia cautelare nei confronti di Mirko Silvestri, difeso dall’avv. Carmelo Occhiuto. Mirko Silvestri era coinvolto negli arresti della Polizia di Barcellona di una vera e propria banda. Secondo l’accusa i malviventi avevano rapinato il 28 marzo scorso l’istituto Banca di Credito Peloritano

Gamma Interferon, il TdR conferma sette misure e ne modifiche due

di - 31 dicembre 2016

Patti – Operazione Gamma Interferon, confermate sette misure cautelari e due modificate. Operazione Gamma Interferon su abigeati, macellazioni clandestine ed omissioni nei controlli sanitari nel territorio dei Nebrodi, il Tribunale del Riesame di Messina si è espresso sul ricorso proposto dai legali di nove indagati, confermando sette delle misure cautelari spiccate dal Gip del tribunale

Giudice di Pace tutto da rifare. Il Comune condannato a risarcimento e spese processuali

di - 15 novembre 2016

Sant’Agata di Militello – Sono da rifare le procedure di assegnazione del personale per la copertura del posto di funzionario giudiziario presso l’ufficio del giudice di pace. La sentenza è del giudice del Tribunale di Patti Serena Andaloro, in accoglimento del ricorso dell’architetto Piera Zingales dopo la nomina di funzionario giudiziario di categoria D a

“Libera Uscita”: il riesame rivede i casi di 10 dipendenti. L’avvocato Calderone “Saranno parecchie le assoluzioni”

di - 19 ottobre 2016

Milazzo – Il Tribunale del Riesame di Messina ha annullato per dieci dipendenti comunali, coinvolti nell’operazione antiassenteismo “Libera Uscita” della Guardia di Finanza, l’obbligo della firma ed ha limitato il periodo di sospensione dalle funzione pubbliche deciso dal comune di Milazzo fino al prossimo 17 dicembre. Il Tribunale di Messina ha accolto in parte le richieste

Confermato il carcere per Forestieri. Domiciliari a Gugliandolo

di - 19 luglio 2016

Messina – Il giudice ha confermato il carcere per Gaetano Forestieri accusato di omicidio stradale dopo la morte di Lorena Mangano. Il tribunale del Riesame ha concesso gli arresti domiciliari a Giovanni Gugliandolo che si trovava alla guida della 500 Abarth che secondo l’accusa gareggiava in pieno centro con la Tt condotta da Gaetano Forestieri.

“POSpartout”: rimangono in carcere Valenti, Noci, Vitellaro e Cusumano.

di - 18 aprile 2016

Patti – Il Riesame di Messina ha confermato le misure cautelari emesse nei confronti degli imputati nel processo scaturito dall’operazione “POSpartout”, che portò all’arresto di 10 persone, lo scorso 23 marzo. In parziale accoglimento ha annullato inoltre la sola ipotesi d’accusa di induzione con violenza all’estorsione ai danni dell’imprenditore pattese Carmelo Giarrizzo. Restano pertanto in carcere

Close