La Gazzetta del Sud anticipa i nomi dei 14 indagati attentato Antoci

di - 24 giugno 2017

Sant’Agata Militello : Attentato al Presidente del Parco Antoci: i nomi dei 14 indagati. Proseguono a ritmo serrato le indagini della DDA di Messina coordinate dai sostituti procuratori Angelo Cavallo e Vido di Giorgio, atte ad individuare gli autori del vile attentato di stampo mafioso perpetrato ai danni del Presidente Antoci lo scorso 17 maggio.

Attentato Antoci: 14 avvisi di garanzia. Video intervista al presidente del parco

di - 16 maggio 2017

Sant’Agata Militello – A distanza di un anno dallo sventato attentato al presidente del Parco dei Nebrodi Giuseppe Antoci, emergono i primi esiti dell’indagine condotta dalla DDA di Messina di concerto con la Squadra Mobile della Polizia. Sarebbero 14 le persone raggiunte da avviso di garanzia sulle quali dovrà essere effettuato l’esame del DNA, da comparare

D’Alia rilancia il “Tribunale dei Nebrodi”

di - 25 maggio 2016

Mistretta – Dopo l’attentato al presidente del Parco dei Nebrodi Giuseppe Antoci, la parola d’ordine è rafforzare la presenza dello stato sui Nebrodi. Una presenza fatta non solo di uomini ma anche di strutture, e torna inevitabilmente di attualità la questione del tribunale dei nebrodi. “Una fetta importante del nostro territorio, mi riferisco al triangolo

Attentato Antoci: un corteo per dare segnale forte di solidarietà

di - 18 maggio 2016

Sant’Agata Militello – Crocetta lo ha annunciato ai nostri microfoni “Ci avevano avvertito” e la foto testimonia l’accaduto. Tante le testimonianze di solidarietà giunte questa mattina all’indirizzo di Antoci, presidente del parco Nebrodi, e agli uomini delle forze dell’ordine impegnate nell’agguato della scorsa notte tra San Fratello e Cesarò. Il Comune di Sant’Agata di Militello

I dettagli del gravissimo attentato ad Antoci! La DIA di Caltanissetta lo sta interrogando

di - 18 maggio 2016

San Fratello – Secondo alcune indiscrezioni sembra che i malviventi hanno chiuso la strada provinciale con dei massi prima ancora che sopraggiungesse il presidente Antoci con la propria autovettura. L’obiettivo degli attentatori sembra fosse quello di far scendere dall’auto blindata Antoci utilizzando le bottiglie incendiarie e poi sparare contro la vittima. Gli uomini del commando erano quattro. Uno

Close