98zero

Le bellissime foto della “Festa dei Giudei” a San Fratello

San Fratello – La festa  dei Giudei inizia all’alba del Mercoledì Santo e si conclude la sera del Venerdì Santo, avvolta in un’atmosfera suggestiva in cui sacro e profano si confondono.

Una volta l’anno San Fratello diventa palcoscenico di una rappresentazione teatrale dal profondo coinvolgimento emotivo, spiazzante e unica nel suo genere.

I Giudei vestiti con giubbe rosse e gialle , impreziosite con  motivi floreali , portano sulla testa un impressionante cappuccio e sul volto una maschera , la coda di un cavallo come criniera , scarpe di cuoio grezzo e di stoffa; trombe militari con vari ornamenti finemente intarsiati e ricamati specialmente nella giubba, che ricordano le antiche tradizioni della cultura araba, e un mazzo di catene che  agitano e scuotono per accrescere il rumore.

In gruppi o in solitaria , vagano senza meta mescolandosi alla folla dei devoti , chiusi nel loro fitto mutismo suonano le trombe con il compito di disturbare la processione religiosa che commemora la Passione di Gesù. Il contrasto raggiunge il suo culmine al passaggio del Crocifisso allorchè  i Giudei irrompono e interrompono la processione e la disturbano intonando motivetti irriverenti .

Il rituale folkloristico  che affonda le sue radici in un tempo remotissimo si conclude nella tarda serata del Venerdì Santo con il pentimento del Giudeo che a volto scoperto si riconcilia a Gesù e lo “bacia” .

Continua a leggere altre notizie su
San Fratello