Un contenzioso che supera un milione e 600mila € tra il Comune ed Edison Energia spa

Capo d’Orlando – Un contenzioso di oltre un milione e seicento mila euro con Edison Energia per fortinura di energia elettrica dal 2010 al 2012.

I consiglieri comunali di minoranza Gaetano Sanfilippo Scimonella, Gaetano Gemmellaro, Sandro Gazia, Daniela Trifilò, Angiolella Bottaro e Salvatore Alessio Micale hanno presentato questa mattina una interrogazione al primo cittadino per sapere, in sintesi, se e quando è stata contestata la cessione del credito da parte di Edison Energia alla Banca Farmafactoring Spa (che ha acquisito il credito), se e con quale Azienda il Comune di Capo d’Orlando ha in essere un contratto per la fornitura di energia elettrica e a quanto ammontano le somme per tali forniture a far data dal 27.11.2008 ed a quale creditore e/o cessionario del credito sono state corrisposte.

Di seguito l’interrogazione integrale presentata questa mattina dai consiglieri di opposizione.

Oggetto: Interrogazione urgente su contenzioso in essere Comune / Edison Energia Spa  per fornitura energia elettrica. 

I sottoscritti Gaetano Sanfilippo Scimonella, Gaetano Gemmellaro, Sandro Gazia, Daniela Trifilò, Angiolella Bottaro, Salvatore Alessio Micale Consiglieri comunali,

premesso che:

– con DGM n°278 del 27.11.2008 è stata deliberata l’adesione alla convenzione tra la CONSIP Spa e la soc. Edison Energia Spa , approvando contestualmente la proposta di fornitura di energia elettrica;

– con nota prot. 25396 del 02.11.2012 la predetta soc. Edison Energia ha richiesto il rilascio della certificazione dei crediti, in attuazione dell’art.9 comma 3 bis del DL 185/2008, per l’importo di € 1.321.088,12 relativo a forniture effettuate a far data dal 17.06.2010 e fino al 29.09.2012;

– a seguito di tale richiesta, con DGM n°114 del 15.04.2013 è stato conferito incarico legale per citare in giudizio la soc. Edison Energia Spa, sul presupposto di insussistenza dei crediti dalla medesima vantati;

– con atto di citazione del 17.04.2013 è stato incardinato il giudizio;

– con atto di cessione del 29.09.2015 ( n°12997 di rep.) autenticato nelle firme dal Notaio Giuseppe Trimarchi di Milano ed ivi registrato il 02.10.2015 al n°33936 serie 1T, la Soc. Edison Energia Spa ha ceduto il proprio credito, alla Banca Farmafactoring Spa con sede in Milano per l’importo di € 1.690.351,30;

– il predetto atto di cessione del credito è stato notificato al Comune di Capo d’Orlando a mezzo del servizio postale, con Racc.  A.G. n°76674157527-7, assunta al protocollo generale con il n°28168 in data 28.10.2015;

–  con nota PEC del 02.04.2016, assunta al protocollo generale in data 04.04.2016 al n°8619, la predetta Banca Parafarmafactoring ha inviato sollecito di pagamento, con allegato estratto conto al 27.03.2016, intimando altresì il pagamento dell’importo dovuto di € 1.690.351,30 e minacciando azione legale per il recupero del credito ;

considerato che:

– con Ordinanza  del 22.03.2017 il Giudice designato del Tribunale di Patti, ha disposto “…che le parti provvedano ad attivare la procedura di mediazione per la soluzione della controversia… rinviando  la causa  all’udienza del 13.02.2018 per il prosieguo .”

– con DGM n°64 del 29.03.2017, conformemente a quanto disposto con l’ordinanza predetta, è stata attivata la procedura di mediazione, conferendo incarico alla soc. AR Net srl di Capo d’Orlando;

tutto ciò premesso e considerato:

 i sottoscritti Consiglieri comunali interrogano la S.S. per conoscere e/o sapere:

 

  1. Se e quando è stata contestata la cessione del credito da parte di Edison Energia alla Banca Farmafactoring Spa;
  2. Se e con quale Azienda il Comune di Capo d’Orlando ha in essere un contratto per la fornitura di energia elettrica;
  3. A quanto ammontano le somme per tali forniture a far data dal 27.11.2008 ed a quale creditore e/o cessionario del credito sono state corrisposte.

Si chiede risposta scritta e l’inserimento all’ordine del giorno nel prossimo Consiglio Comunale.

 

Print Friendly, PDF & Email



Articoli Correlati

Close