98zero

Festa di San Giuseppe, si rinnova il culto secolare a Tortorici.

Tortorici – Si sono svolti Domenica 18 Marzo i festeggiamenti in onore di San Giuseppe organizzati dalla parrocchia di San Nicolò di Bari e dal comitato festa , anticipati di un giorno per venire incontro ad esigenze pratiche dei fedeli.

A  conclusione della Santa Messa officiata da don Antonino Nuzzo, il trittico raffigurante la Sacra Famiglia è stato posto sul “carro processionale”, per poi muovere in corteo per le vie principali della cittadina.

Un culto quello di San Giuseppe a Tortorici che ha una tradizione secolare come testimoniato  dalla lapide posta sotto l’altare della Sacra Famiglia,  in memoria  del miracolo che la popolazione oricense ottenne ,per intercessione di  San Giuseppe nel 1868,  ossia la liberazione da una carestia dovuta ad un parassita che devastava i raccolti.

Il trittico fino agli anni Ottanta veniva posizionato su di una vara portata a spalla, dagli anni novanta si è optato per una carro a motore; il gruppo scultoreo risale alla metà del 1700, di fattura locale, è opera degli intagliatori della bottega del maestro Paolo Costanzo e figli .

Foto di Antonello Caprino