Allacci fognari abusivi a Patti Marina. Per il vicesindaco è “anarchia totale”

Patti – Decine di allacci fognari sulla condotta delle acque bianche. È un situazione di «totale anarchia» quella denunciata dal vicesindaco Alessia Bonanno dopo alcuni controlli  effettuati dalla squadra manutentiva del Comune sulla rete idrica e su quella fognaria di Patti Marina.

Fari puntati sulla via Cristoforo Colombo e su parecchi vicoli interni della frazione balneare, dove sarebbero state riscontrate diverse situazioni anomale. E mentre il sindaco Aquino parla di «allacci irregolari», il vicesindaco non usa mezzi termini e grida all’abusivismo: «Stiamo cercando di ristabilire un po’ di ordine lungo la Cristoforo Colombo e nelle zone più interne delle frazione, dove giornalmente riscontriamo la presenza di allacci fognari abusivi sulla condotta delle acque bianche». Per la Bonanno si tratterebbe di una situazione ormai «insostenibile» e alla quale bisognerà «mettere un freno» immediatamente, utilizzando anche il «pugno di ferro».

Intanto a Palazzo dell’Aquila emergono interessanti novità sulla futura gestione della rete fognaria e dell’acquedotto comunale: «Stiamo seriamente valutando la possibilità di affidare all’esterno sia la gestione che la manutenzione dei sottoservizi», ha riferito il vicesindaco. La strada privilegiata sarebbe quella del project financing, attraverso cui si vorrebbe garantire una maggiore efficienza dei servizi e dislocare altrove gli operai comunali attualmente impiegati nel controllo e nella manutenzione delle reti.

Print Friendly, PDF & Email



Articoli Correlati

Close