98zero

Il primo “Indoor aero musical” del messinese!

S.Stefano – L’esibizione di aeromodelli radiocomandati, i versione indoor ha portato al Palaceramica appassionati e collezionisti da tutta la Sicilia.

L’evento è stato organizzato dalla F.I.A.M., “fabbrica italiana associazione modellistiche per lo sviluppo sportivo sociale e culturale del modellismo” e dall’amministrazione comunale di Francesco Re in cllaborazione con  Sebastiano Catanzaro pilota appassionato dei Nebrodi.

Aeromodelli di ogni tipo e dimensione si sono alzati in volo, destreggiandosi a ritmo di musica ed eseguendo armoniche coreografie. Il tutto coordinato da Alberto Ragonese, delegato regionale FIAM per la Sicilia.

La Fabbrica, che ha un’organizzazione capillare nelle varie regioni italiane affidata appunto ai delegati regionali, coordina l’attività sportiva, sociale e culturale dei club modellistici affiliati e mette a disposizione degli enti associati dispense su argomenti tecnici legati ad aspetti specifici del modellismo dall’impiego degli adesivi all’uso di materiali. Presente a S.Stefano anche il delegato della regione Calabria Paolo Cricenti ed il professore Antonino Villari, docente di analisi chimica farmaceutica dell’università di Messina e presidente di ACAME Aeroclub Aeromodellistico Milano Est, ente associato all’aeroclub d’Italia.

“La FIAM – spiega il delegato regionale Alberto Ragonese – conta 7 mila soci in tutta Italia, quelli che si esibiscono in spazi chiusi sono modelli leggerissimi che non potrebbero volare all’esterno perché il vento lo impedirebbe. Non sono giocattoli, sono macchine sofisticate che i piloti più esperti riescono a far fare a questi modelli evoluzioni a tempo di musica o con altri effetti scenici.”

Soddisfatto l’assessore stefanese allo sport, turismo e spettacolo Alessandro Amoroso. “Ringrazio Sebastiano Catanzaro esperto di questa disciplina e grande amatore del volo radiocomandato, il delegato regionale Ragonese e il professore Villari – ha detto – come amministrazione, insieme alla FIAM abbiamo organizzato questo primo indoor aero musical ospitando appassionati da tutta l’isola,  e dai paesi vicino come Pettineo. E’ stato un primo esperimento  in vista di eventi ufficiali che insieme alla Federazione nazionale organizzeremo a S.Stefano”.

Continua a leggere altre notizie su
S. Stefano C.