98zero

Associazioni, ordine degli avvocati, scuole e Assessorato alla Cultura celebrano la festa della donna

Barcellona – La festa della Donna celebrata in maniera diversa, speciale. “Otto marzo, un omaggio a tutte le donne”. L’iniziativa è promossa dal Network delle Associazioni Culturali. Partecipano al progetto anche gli Istituti Scolastici “N.P. Balotta”, “L. Capuana”, “C.S. D’Alcontres”, “Foscolo”, “B. Genovese”, “E. Medi” e “Militi”, nonché il Consiglio dell’Ordine degli Avvocati ed il Comune di Barcellona Pozzo di Gotto. Tutto con il patrocinio dell’Assessorato alla Cultura ed alle Pari Opportunità.

Un “tributo” alle donne, al loro valore, al loro coraggio, al loro talento, al loro ruolo nella nostra società, per ricordarne le conquiste sociali, economiche e politiche, ma anche le discriminazioni di cui esse sono ancora vittime. La giornata prenderà il via con la proiezione presso il Cinema Corallo del film “Le Suffragette”, al quale seguirà un flash mob con tutti gli studenti:Un minuto di rumore contro anni di silenzi”.

Diversi gli appuntamenti nel corso della giornata:

  • alle ore 16, presso il Liceo “ Valli”, gli studenti dell’I.I.S. “E. Medi” e dell’I.C. “C.S. D’Alcontres” proporranno il loro “Laboratorio emozionale”,
  • alle 17, presso l’Auditorium Oasi, i “Monologhi al femminile”, momento dedicato alla poesia curato da Raffaella Campo e Claudia Soraci,
  • all’Auditorium Oasi si potrà apprezzare anche l’estemporanea della fumettista Michela De Domenico e la mostra “Con gli occhi dei bambini”, esposizione di disegni e poesie a cura degli alunni dell’I.C. “P. Balotta”,
  • i musei cittadini facenti parte del Network, Parco Jalari e Museo Cassata, rimarranno aperti per l’intera giornata con ingresso gratuito per le donne in segno di omaggio nel giorno loro dedicato,
  • sempre per l’intera giornata sarà possibile visitare presso il Museo Didattico dell’I.C. “Foscolo” la mostra tematica “Figure femminili, dalla Palliata ai giorni nostri tra simboli e parole”.

La giornata si concluderà alle 18, presso l’Auditorium di San Vito, con il convegno “L’evoluzione della figura femminile nella società”, curato dal Network culturale, dall’Associazione “Cammino” e dall’Ordine degli Avvocati di Barcellona Pozzo di Gotto (che ha accreditato l’evento ai fini della formazione forense). Prenderanno parte ai lavori: il Dr. Emanuele Crescenti, Procuratore della Repubblica presso il Tribunale di Barcellona Pozzo di Gotto, l’Avv. Maria Rita Ielasi, Presidente dell’Associazione “Cammino”, le docenti universitarie Prof.ssa Lina Panella e Prof.ssa Antonella Cava e la sociologa Suor Marilena Mercurio.

 

Continua a leggere altre notizie su
Barcellona