98zero

Ultimata la rosa dei venti di pietra donata da Russo alla comunità di Mistretta

Mistretta ­­–  Continuano le iniziative dello scultore amastratino Gaetano Russo, che ha regalato alla cittadinanza un’altra opera, ovvero una rosa dei venti in pietra, collocata qualche anno fa presso la strada del Carmine nella zona Castello.

La giornata uggiosa non lo ha assolutamente scoraggiato, e il 27 febbraio scorso con l’installazione della mattonella in ceramica al centro contenente i punti cardinali, ha ufficialmente ultimato l’opera. Tutti ne potranno finalmente ammirare la bellezza.  Gaetano Russo, non è nuovo a queste iniziative , già dal 1996 regala sculture alla cittadina. La sua prima opera  si intitola “Occhio”,  che ancora oggi si può ammirare nel piazzale panoramico “Neviera”, punto d’incontro di giovani e non solo. “Porterò avanti altre iniziative utili per il territorio, non mi fermo – dichiara convintamente Gaetano – anzi insisto ancora dopo molti anni per insignire la cittadina con il titolo Mistretta “Città di Pietra”.

Attraverso le sue sculture si legge di certo la storia di Mistretta, tra le tante manifestazioni istituzionali andate a buon fine, come il “Museo dello Scalpellino”. “Ogni cittadino – conclude Gaetano Russo – dovrebbe  prendersi cura del proprio paese, con le proprie idee.  E’ questo quello che realizzo donando le mie opere, e il sorriso di gratitudine dei miei concittadini mi ripaga sempre. Ho sempre sostenuto che la bellezza e la cultura sono strumenti di dialogo, modi di confrontarsi per fare fronte comune”.

Continua a leggere altre notizie su
Mistretta