98zero

Al via le domande per l’assegnazione delle borse di studio “Pisani Caccia”

Patti – L’ente di Palazzo dell’Aquila ha indetto il concorso per l’assegnazione delle due borse di studio “Pisani Caccia”, del valore di 3.400 euro ciascuna.

Al via le domande per le borse di studio “Pisani Caccia”. Ad usufruirne saranno i due studenti più meritevoli delle scuole superiori che hanno già conseguito il diploma negli indirizzi Scientifico, Umanistico, Pedagogico, Tecnico o Professionale nel corso dell’anno scolastico 2016/17 con un punteggio non inferiore a 93/100.

Per tutti i concorrenti è richiesta la cittadinanza italiana e la residenza nel comune di Patti da almeno cinque anni. Un terzo dell’importo sarà corrisposto al momento della concessione della borsa di studio, mentre la rimanenza sarà suddivisa in un numero di rate congruo agli anni del corso di studi universitari a cui lo studente è iscritto, previo superamento di almeno due terzi degli esami previsti dall’annuale piano di studi.

L’istanza dovrà essere presentata al sindaco entro il 30 marzo 2018, corredata da autocertificazione del titolo di studio acquisto, relativa votazione finale e iscrizione al primo anno di un corso di studi universitari. Il concorrente dovrà inoltre dimostrare di non beneficiare di posti di studio presso collegi o convitti  e di non essere titolare di un’altra borsa di importo pari o superiore a quella erogata dal Comune.

Continua a leggere altre notizie su
Patti