98zero

La Costa si spegne alla distanza, Salerno passa 47-68

Capo d’Orlando – Non basta una partenza bruciante all’Irritec Costa d’Orlando per avere la meglio sulla forte Virtus Arechi Salerno nella diciottesima giornata del girone D di Serie B Old Wild West. Dopo un 21-5 iniziale, i biancorossi si spengono alla distanza, cedendo il passo ai campani per 47-68.

In un “PalaSikeliArchivi” finalmente aperto al pubblico, i paladini entrano bene in partita, con un’intensità che spiazza gli ospiti. Il primo break è quindi di marca locale, 9-0 con Balic sugli scudi. Salerno fa molta fatica in attacco ma la truppa del presidente Giuffrè commette qualche fallo di troppo con i propri lunghi, costringendo coach Condello ad alcune scelte estreme con quattro esterni e Paunovic da 5. I biancorossi rispondono benissimo alle difficoltà e una bomba di Forte sulla sirena chiude il primo parziale sul 21-5 per un’eccezionale Costa d’Orlando.

Reazione d’orgoglio per i campani ad inizio secondo periodo. Un parziale di 0-4 convince il tecnico di casa a chiamare time-out per cercare di bloccare sul nascere qualsiasi tipo di rimonta. Salerno però è ormai in ritmo e torna a -4 (23-19) quando Cucco dall’angolo trova la via della retina, obbligando coach Condello ad una nuova interruzione. Un altro canestro dalla lunga dà il primo vantaggio ai salernitani (24-26) che vanno al riposo avanti 24-29 dopo un quarto da 3-24.

La ripresa vede i ritmi della partita sempre più alti. La Costa d’Orlando prova a ritrovare la fluidità offensiva perduta nel secondo periodo ma i blaugrana ospiti difendono forte e con pazienza allungano, arrivando anche alla doppia cifra di vantaggio (31-42) al 26’. Nonostante la buona volontà i paladini non segnano letteralmente mai, complice anche qualche decisione arbitrale controversa, con gli ospiti che chiudono il terzo parziale avanti 36-50.

Nell’ultimo quarto la Costa ci mette grande voglia, riuscendo in parte ad arginare la Virtus Arechi difensivamente. In attacco, però, è buio pesto. Con esperienza, i salernitani controllano la gara e vincono 47-68. Per la Costa d’Orlando una sconfitta da smaltire in fretta: domenica a Battipaglia si gioca una partita molto importante contro la Treofan per allontanare con decisione lo spauracchio dei play-out.

Irritec Costa d’Orlando-Virtus Arechi Salerno 47-68

Parziali: 21-5; 24-29; 36-50; 47-68.

Irritec Costa d’Orlando: Ferrarotto ne, Marinello 5, Balic 5, Fort ne, Forte 7, Giglia ne, Tabbi 2, Paunovic 14, Sorrentino A. 9, Munastra, Pozzi 5. Coach: Giuseppe Condello.

Virtus Arechi Salerno: Babilodze 6, Mennella 5, Datuowei, Bartolozzi 5, Paci 15, Petrazzuoli 6, Cucco 8, Sorrentino G. 2, Di Prampero 21, Niang. Coach: Antonio Paternoster.

Arbitri: Alessandro Soavi di Cagli e Luca Santilli di Recanati.

Continua a leggere altre notizie su
Capo d'Orlando