98zero

Troppi disservizi al “Marco Salmeri”. Insorge la Virtus Milazzo

Milazzo – Le condizioni generali dello stadio “Marco Salmeri” sono precarie. A lamentare la situazione è l’ASD Virtus Milazzo, militante nel campionato di prima categoria.

La struttura intitolata a “Marco Salmeri” è stata concessa alla società a campionato iniziato, dopo una lunga attesa e numerosi solleciti all’Amministrazione Comunale. “A oggi – scrive la Virtus in una nota – nonostante la puntualità e regolarità nei pagamenti relativi alla concessione dell’impianto sportivo, facciamo i conti con alcuni disservizi di natura primaria”.

“Oltre alla mancata agibilità della tribuna coperta – prosegue la società Mamertino – che potrebbe tornare fruibile con semplici interventi di manutenzione, come peraltro ammesso dalla stessa Amministrazione comunale, e da cui consegue la totale assenza di pubblico nei giorni di pioggia con zero incassi, si riscontra il mancato funzionamento della caldaia. Ciò comporta che da inizio campionato a questa parte i giocatori sono impossibilitati a poter utilizzare le docce a fine gara. Una situazione che crea malumori anche con le società ospiti, e dalla quale potrebbero scaturire sanzioni pecuniarie a carico della società ospitante. Il manto erboso, inoltre, si presenta in condizioni impraticabili per la mancata manutenzione. Basti pensare che i costi per la vernice impiegata nella squadratura del rettangolo di gioco, unitamente a quelli per la pulizia degli spogliatoi, sono a totale carico dell’ASD Virtus Milazzo”.

Come conseguenza, il sodalizio ha fatto sapere che, qualora non vengano ripristinate al più presto le normali condizioni dell’impianto sportivo, rinuncerà a disputare le rimanenti partite di campionato al “Marco Salmeri”, optando per un’altra soluzione.

 

Continua a leggere altre notizie su
Milazzo