Costa d’Orlando, coach Condello: «Con Tiber occasione persa, troppa imprecisione»

Capo d’Orlando – C’è un pizzico di amarezza in casa Irritec Costa d’Orlando dopo la sconfitta per 75-67 maturata a Battipaglia contro la Tiber Basket Roma nella diciassettesima giornata del girone D di Serie B Old Wild West. La squadra paladina è sempre rimasta in partita ma ha pagato una serata decisamente storta al tiro dalla lunga distanza.

Lo sa bene l’allenatore biancorosso, Giuseppe Condello, che non nasconde il rammarico per una gara che poteva essere portata a casa dai suoi: «Contro la Tiber credo si possa parlare di occasione mancata – ammette il coach dei siciliani -. Abbiamo giocato una discreta pallacanestro, restando sempre a contatto fino al parziale nel finale che ci ha tagliato le gambe. Purtroppo abbiamo tirato malissimo da tre punti, un fondamentale per noi molto importante. Il 4/29 collezionato da lontano ci ha ovviamente condannato. Peccato, perché giocando a Battipaglia anche per i nostri avversari si trattava di un match in trasferta. Sono contento per l’esordio di Tabbi che, nonostante i pochi allenamenti fatti con noi causa una brutta influenza, ha già dato segnali positivi. Domenica ci attende un incontro complicato contro Salerno, una squadra già forte che si è ulteriormente rinforzata con l’ingaggio di Gennaro Sorrentino. Non sappiamo ancora dove giocheremo ma mi aspetto in ogni caso una bella partita».

Print Friendly, PDF & Email



Articoli Correlati

Close