L’Onorevole Faraone visita il Museo del Costume mirtese – Le foto

Mirto – Il Sottosegretario alla Sanità On. Davide Faraone ha visitato, nella giornata di Sabato 13 Gennaio, il Palazzo Cupane mirtese, sede del Museo del Costume e della Moda Siciliana.

La visita dell’On. Faraone è avvenuta dopo l’inserimento del Museo del Costume di Mirto nel progetto del governo italiano “Bellezza Italia – recuperiamo i luoghi culturali dimenticati”, che comprende 12 interventi nella Regione Sicilia.

Davide Faraone ha ammirato gli abiti del Museo mirtese, accompagnato dal direttore Arch. Giuseppe Miraudo, ed è rimasto colpito positivamente dai tantissimi vestiti, accessori e collezioni che risalgono a un periodo compreso tra il 700 e gli anni 50.

Gli interventi da effettuare nel Museo del Costume e della Moda Siciliana, per cui verrà stanziato un finanziamento di 590.000 euro, riguardano la realizzazione di un sistema di antifurto, di un climatizzatore per tutte le sale in cui si suddivide il Palazzo Cupane, per garantire condizioni ambientali tali da limitare i processi di degrado, e interventi strutturali come la costruzione di un ascensore esterno, in modo da permettere la visita del Museo anche ai disabili e alle persone anziane. Inoltre un’altra iniziativa da attuare riguarda la catalogazione online di tutti gli abiti, presenti all’interno del Museo mirtese, assegnando ad ognuno di loro un codice e consentendo così la visione anche via internet.

L’On. Davide Faraone ha anche visionato, sempre Sabato 13 Gennaio, i ruderi del castello arabo-normanno di Galati Mamertino, un altro dei progetti di “Bellezza Italia” compreso nella Provincia di Messina. Ci sono anche altri tre interventi da applicare nel messinese: il centro storico di Montalbano Elicona, il castello di Ficarra e l’area naturalistica, paesaggistica e storico-archeologica di Colle Immacolata a Monforte San Giorgio.

 

 

Print Friendly, PDF & Email



Articoli Correlati

Close