98zero

In libertà i due uomini arrestati per spaccio lungo l’autostrada A 20

Capo d’Orlando – Il Gip del tribunale di Termini Imerese ha convalidato l’arresto e disposto la immediata remissione in libertà nei confronti di Alessio Paparone Ciminata, 33 anni, di Capo d’Orlando ed Enzo Di Pane Masi, 43 anni, di Sant’Agata Militello, arrestati dalla polizia sulla A20 Palermo-Messina, all’altezza dello svincolo di Buonfornello, con l’accusa di detenzione ai fini di spaccio di sostanza stupefacente in concorso.

I due sono difesi dall’avvocato Giacomo Portale, che ha preannunciato la proposizione del ricorso contro il fermo. Durante l’ordinario servizio di pattugliamento notturno sulla A20, i poliziotti avevano proceduto al controllo di un’auto sospetta che viaggiava in autostrada ad alta velocità. Durante le fasi del controllo i due occupanti manifestarono insofferenza ed un inconsueto nervosismo, tanto da acuire il sospetto degli agenti.

La successiva ispezione del veicolo consentiva di rinvenire, occultato sotto il sedile del passeggero anteriore, una busta di cellophane contenente due grammi di eroina ed un bilancino elettronico di precisione. I due venivano così condotti presso gli uffici della Sottosezione di Polizia Stradale di Buonfornello per ulteriori accertamenti e lì ecco l’ulteriore scoperta, tra i capelli opportunamente raccolti a “coda di cavallo” del Paparone Ciminata, di un altro involucro di cellophane contenente circa 7 grammi di cocaina.

Sono in corso ulteriori indagini della polizia per accertare i canali di approvvigionamento e di spaccio della droga.