98zero

Miccichè non ce la fa per un voto. Domani mattina il terzo tentativo

Palermo – Niente da fare, nella maggioranza restano due franchi tiratori e neanche il voto dei due deputati di Sicilia futura, Edy Tamajo e Nicola D’Agostino riesce a garantire l’elezione di Miccichè.

Miccichè avrebbe avuto bisogno di 36 voti ma si è fermato a 35 anche perché in Aula era assente il deputato Pippo Gennuso colpito di un grave lutto. Il Pd ha continuato a non partecipare.

Se ne riparlerà domattina, quando senza un accordo i numeri resteranno risicatissimi. Nella prima votazione Miccichè aveva ottenuto solo 33 voti.