Costa d’Orlando, coach Condello: «Cassino in stato di grazia, con Barcellona dura ma ci proveremo»

Capo d’Orlando – Non sono bastati ben 83 punti segnati in trasferta all’Irritec Costa d’Orlando per avere la meglio su una Virtus Cassino strepitosa in attacco. La truppa biancorossa è stata sconfitta per 110-83 dai laziali nell’undicesimo turno del girone D di Serie B Old Wild West ma c’è poco tempo per pensare al passato, visto che mercoledì si torna subito sul parquet per il derby contro il Basket Barcellona.

La partita contro i giallorossi si giocherà al “Palasport Mangano” di Sant’Agata di Militello, un piccolo minus per i paladini, come spiega anche il coach Giuseppe Condello: «Giocare davanti al proprio pubblico sicuramente aiuta – ha spiegato Condello -. Purtroppo abbiamo questa situazione “palazzetto” che alla lunga sta pesando e non poco sul rendimento della squadra. Non ricordo nemmeno più l’ultima volta in cui abbiamo vissuto una settimana tipo. Il nostro è un roster giovane che ha bisogno di allenarsi insieme e con continuità e attualmente è impossibile. Speriamo a breve le cose si sistemino. Per quello che riguarda Cassino, i rossoblù hanno giocato una partita surreale, in assoluto stato di grazia. Soprattutto nei primi due quarti, i padroni di casa hanno segnato tiri contestati fino all’ultimo secondo sui 24 disponibili, bravi loro. Purtroppo al momento gira male. Adesso pensiamo a Barcellona, una formazione lunga, grossa fisicamente e con gente molto esperta, prima in classifica non per caso. Sappiamo che sarà dura ma proveremo a giocarcela con le armi che abbiamo a nostra disposizione. Balic e Paunovic sono recuperati, saremo al gran completo per questo interessante derby».

Print Friendly, PDF & Email



Articoli Correlati

Close