Sino al 30 Novembre la Personale del fotografo giapponese Yutaka Yamamoto a Capo d’Orlando

Capo d’Orlando – In Via Amendola 42, organizzata dal Collettivo Planct-ON, la personale del noto fotografo giapponese Yutaka Yamamoto.

Nato a Yamagata in Giappone nel 1955, Yutaka Yamamoto studia Grafica e Fotografia al Kuwasawa Design Institut di Tokyo. Nel 1991 si trasferisce a Parigi dove inizia una collaborazione con la rivista Depeche Mode che segna l’inizio di una carriera con le più grandi testate di moda, tra cui: Madame Figaro, Marie Claire Maison, Votre Beauté, View On Colour, Grazia, Vogue e Martha Stewart Living.

Sempre come fotografo realizza numerose campagne pubblicitarie per: Yohji Yamamoto, Michel Klein, Guy Laroche, Kenzo, Hermes, Cartier, Cacharel e altri.

A partire dal 2004, Yutaka Yamamoto espone le sue opere principalmente tra la Francia e il Giappone. Le sue doti fotografiche infatti gli apriranno le porte di rinomate gallerie e musei. Per citarne alcuni: Galerie W2 / Tokyo, Galerie Chambre vec vues / Paris, Musée Chido / Yamagata Japon, Librairie Alain Brieux / Paris, Galerie Tmt.,Interieur / Tokyo- Japon.

L’esposizione Yutaka Yamamoto si articola intorno ad una serie di scatti fotografici in bianco e nero, realizzati tra il 2006 e il 2017 e tra la Francia e il Giappone.

Si tratta principalmente di composizioni sobrie, che hanno come protagonisti oggetti e corpi avvolti nei chiaroscuri del bianco e nero.

Talvolta isolate, talvolta giustapposte, queste nature morte dialogano tra loro nello spazio, mostrandosi inaspettatamente e dandoci l’impressione che essi siano appena emersi dal nulla, che siano appena nati, e noi con loro.

Un gioco di luci e ombre che crea un nuovo microcosmo intorno a questi oggetti, mostrandoci ciò che di loro non era mai stato visto: una presenza costituita dalla fusione tra superficie e profondità, tra colore e riflesso, tra materia e illusione.

Yutaka Yamamoto rinnova la grande tradizione della natura morta, di cui ci offre qui una versione molto contemporanea e senza tempo.

L’esposizione curata dal collettivo Planct-ON, formato da Domenica Scalisi e Valentina Siligato, resterà visibile per un mese a partire dal 20 Ottobre fino al 20 Novembre 2017, a Capo d’Orlando in via Amendola 42.

Print Friendly, PDF & Email



Articoli Correlati

Close