I risultati dell’Umbertina passano anche dalle affidabili mani dei suoi portieri

Castell’Umberto – Portiere, ruolo fondamentale nel gioco di calcio con il quale si costruiscono vittorie importanti , essendo spesso e volentieri decisivi quanto un attaccante.

L’estremo difensore è stato uno dei punti di forza anche della Polisportiva Umbertina in questi ultimi anni che hanno portato la formazione rossonera fino alla Prima Categoria, a cominciare da Paolo Riccobene.

Il numero uno di Sant’Agata Militello è stato uno dei protagonisti, due stagioni fa, della straordinaria cavalcata della formazione rossonera dalla Seconda alla Prima Categoria. Vero è che gli arrivi invernali dei fratelli La Torre hanno dato quel qualcosa in più agli umbertini ma, in quell’annata storica, c’è indubbiamente il marchio del portiere sant’agatese.

Come anche un contribuito importante, quando chiamato in causa, lo si è avuto in Calogero Galati , portiere affidabile che anche  in questa stagione svolge le veci  del  il dodicesimo di D’Agati. Quest’ultimo è approdato a Castell’Umberto durante l’ultima campagna estiva avendo alle spalle un palmares di tutto rispetto , nel quale spicca la conquista della vittoria del campionato con l’Orlandina, con essa la soddisfazione di aver totalizzato ben 50 presenze. Etichettato come uno dei migliori portieri del torneo,in questo primo scorcio di campionato è stato sicuramente uno dei  leader , nonché uno dei punti di forza, facendosi apprezzare per la sicurezza che ha garantito all’intero reparto arretrato ma soprattutto per essere stato protagonista  di importanti prodezze .

In tal senso, quello che più salto all’occhio e  torna nella mente dei tifosi rossoneri, è stato lo strepitoso intervento contro il San Basilio che ha evitato il 2-1 mamertino , permettendo di conseguenza agli uomini di Fichera di portare a casa un punto prezioso con il quale ha inaugarato  la stagione con un pareggio. Dall’ex paladino e da tutti i senatori dell’organico, l’ambiente rossonero si aspetta un segnale importante nel tentativo di riscattare il ko interno subito con il Rocca nell’ultimo turno , già a partire dal secondo match consecutivo casalingo con il Due Torri in programma domenica. Partita che riveste già un’importanza fondamentale per una duplice valenza : 1) cancellare il terribile black out accaduto con il Rocca  2 ) riprendere nuovamente la scalata verso le zone alte della classifica .

Print Friendly, PDF & Email



Articoli Correlati

Close