98zero
Corte Schippi Ristorante provincia di messina

Il Consorzio approdo turistico Portorosa si è riunito al Comune

Falcone – Si è tenuto nella Sala Consiliare  il previsto incontro di presentazione del Consorzio Approdo Turistico Portorosa, organizzazione con la quale gli attuali titolari di contratto d’uso degli ormeggi intendono acquisire la struttura portuale, riqualificarla e gestirla.

Hanno preso parte all’incontro il Sindaco di Falcone, Carmelo Paratore; l’assessore del Comune di Furnari, Antonella Furnari e il Capogruppo di Maggioranza, Giuseppe Mendolia.

L’incontro, che ha visto la presenza di numerosi titolari di contratto d’ormeggio e di rappresentanti del mondo imprenditoriale locale, si è snodato tra interventi di presentazione dell’iniziativa, di ricostruzione delle vicende portuali e della procedura fallimentare, descritti dai rappresentanti del Consorzio e interventi di natura giuridica, curati dal Procuratore Legale, con spunti di Esperti di diritto presenti.

In particolare, è emerso che si è persa di vista la funzione specifica di porto e di struttura turistica ed è necessario voltare pagina, ricostruendo l’atmosfera tipica dei porti, l’armonia, l’accoglienza e l’ospitalità di un polo turistico, l’organizzazione e l’efficienza di una struttura moderna, promuovendo lo spirito di aggregazione tipico di una località turistica. Considerato anche che negli strumenti pianificatori del territorio la struttura portuale è sempre indicata come strategica per lo sviluppo, è urgente ricorrere ad una gestione virtuosa, unitamente ad una riqualificazione strutturale e funzionale, al rilancio ed allo sviluppo, con il coinvolgimento, in termini occupazionali, del territorio circostante.

Un passaggio più tecnico ha riguardato gli aspetti attinenti alle procedure di acquisizione ed ai probabili costi per gli attuali titolari di contratto, che vedrebbero trasformato il loro diritto d’uso in proprietà definitiva, per il tramite del Consorzio, che acquisendo l’intero porto, trasferirebbe i posti barca ai singoli legittimati.

I diversi interventi hanno infine evidenziato il possibile coinvolgimento dell’intero complesso residenziale di Portorosa nel degrado del porto, stimolando a rendere l’iniziativa del Consorzio incisiva e rapida.

Continua a leggere altre notizie su
Falcone