98zero

Il gommone degli scafisti dello sbarco di Lipari rinvenuto a Portorosa

Furnari – Un nuovo tassello si aggiunge nelle indagini sullo sbarco di migranti, avvenuto sabato scorso a Lipari.

Il gommone utilizzato dai quattro scafisti per allontanarsi dalla maggiore delle isole dell’arcipelago eoliano è stato rinvenuto sull’arenile di Portorosa dalla Guardia di Finanza. Il mezzo è stato posto sotto sequestro. Gli scafisti, due biondi e due scuri secondo le testimonianze, si sarebbe cambiati prima di allontanarsi dalla spiaggia. Gli inquirenti stanno indagando per capire dove si siano diretti. Le indagini sono volte anche all’individuazione di un basista nell’arcipelago eoliano.

Il caicco con a bordo il carico di disperati, ormai in possesso degli inquirenti, è partito da Istanbul. Ogni migrante ha sborsato 6 mila dollari per un viaggio durato sei giorni.

 

 

Continua a leggere altre notizie su
Furnari
Invia una Segnalazione