98zero

Nuovo anno scolastico e nuova preside per l’IIS “Merendino”

Capo d’Orlando – Nella giornata di ieri la Prof.ssa Bianca Fachile, nuova preside dell’Istituto d’Istruzione Superiore “ Francesco Paolo Merendino” di Capo d’Orlando, si è recata nei plessi di Capo d’Orlando, Brolo e Naso per portare il suo personale augurio di buon anno scolastico.

La Dirigente, in servizio all’I. C. di Torrenova che ha assunto la reggenza dell’IIS Merendino a decorrere dal 1° settembre, nel porgere i migliori auspici di un sereno e proficuo anno scolastico agli studenti, alle famiglie, a tutto il personale docente e non docente della scuola ed a tutti i collaboratori e assistenti, ha sottolineato di avere trovato una scuola che, essendo presente sul Territorio dal 1962, nel tempo ha sfruttato nel miglior modo tutti gli spazi offerti dall’autonomia, perseguendo l’innovazione, arricchendosi di tecnologie e di attività educative, sempre rivolte al miglioramento dell’offerta formativa.

«Sicuramente si tratterà di un anno impegnativo, non privo di cambiamenti – ha affermato la preside –, che plasmeranno pian piano un nuovo volto della scuola, che andrà incontro ai bisogni educativi e formativi degli studenti e alla necessità di sviluppare una qualità di insegnamento e dei servizi sempre migliore. Solo così si potrà crescere e influire positivamente sulla comunità in cui si opera e sul territorio».

La strada che la Dott.ssa Fachile percorrerà con la grande famiglia del “Merendino” sarà quella di attivare processi condivisi, coerenti con le recenti indicazioni Ministeriali, che tracciano le linee e i criteri per garantire l’acquisizione del sapere e delle competenze per la crescita personale dei giovani. L’augurio della Preside Fachile è che «tutti noi possiamo essere guidati da quei valori e ideali che non potranno non farci raggiungere le mete previste: la passione per il proprio lavoro; la pazienza e la costanza nel perseguire i nostri obiettivi; la collaborazione sia all’interno che all’esterno della scuola con studenti, famiglie, Enti Locali e Associazioni Territoriali, sempre e comunque nel rispetto dei reciproci ruoli, nell’ottica di lavorare in un clima di serenità, fiducia e impegno».