Al via  stamattina i lavori di dragaggio del porto

Sant’Agata Militello – Lo scorso aprile erano state consegnate le aree del bacino del porto, da tempo insabbiato, per l’intervento di livellamento del fondale, cosicché da rendere possibile l’accesso dei moto-pontoni con cui verranno trasferiti gli acropodi  destinati all’isola di Salina ed attualmente depositati sulla banchina di riva del porto.

Stamattina sono iniziati i lavori di dragaggio. “Apprendiamo con vivo compiacimento – afferma il sindaco Sottile – la svolta dell’iter per il dragaggio del bacino portuale anche perché la sabbia dragata potrà essere utilizzata per contribuire al ripascimento del litorale interessato dai lavori di ricostruzione del muro crollato del lungomare. Si attende adesso il rilascio dei due pareri la conclusione delle procedure per l’avvio dei lavori di completamento del porto dei Nebrodi”. L’Ufficio dcl Genio Civile di Messina diretto dall’Ingegnere Capo Leonardo Santoro ha appaltato i lavori di somma urgenza per il livellamento dei fondali insabbiati, relativi al canale di ingresso del molo di sopraflutto e della banchina di riva del porto di Sant’Agata di Militello. Consentiranno il ripristino della funzionalità delle banchine e il ripristino dei fondali adeguati nell’imboccatura dell’esistente porto.  I lavori finanziati dall’Assessorato Regionale Infrastrutture e Trasporti diretto dall’Assessore Ing. Luigi Bosco per un importo lavori pari ad € 144.450.00 sono stati appaltati all’impresa PACOS s.r.l. di Naro (AG) con un ribasso del 27,8412%.

Print Friendly, PDF & Email



Articoli Correlati

Close