I residenti della via Magenta esasperati. Il tombino mai riparato – Le foto

Sant’Agata Militello – I residenti della via Magenta esasperati  dalla continua fuoriuscita d’acqua da un tombino, segnalano il disservizio.

Oltre 10 famiglie lamentano la fuoriuscita d’acqua da un tombino, che in particolare dalle 16 alle 18, determina la formazione di un piccolo fiume che scende verso la limitrofa piazza Consolo.

Cattivo odore viene avvertito dai residenti, che nonostante la penuria d’acqua di quest’ultimo periodo, devono convivere giornalmente con la criticità, che rende scivolosa la strada trafficata da pedoni e bambini, perché vicina a due istituti scolastici.

La continua fuoriuscita d’acqua  determina inoltre la formazione di muschio maleodorante e precarie condizioni igieniche. Più volte persone sono scivolate per terra,  per fortuna senza gravi conseguenze.

Non una sterile polemica, nonostante le reiterate richieste d’intervento, ma una documentata segnalazione, con corredo fotografico, agli organi competenti affinché  si risolva definitivamente il problema. Lungo la strada sono inoltre presenti pericolose buche ed un lampione che necessita di essere sistemato, perché urtato da un’automobile, ha subito danni nella parte alta e si è spostato dalla sua iniziale postazione, rischiando di cadere da un momento all’altro.

L’assessore Giuseppe Puleo, ribadendo la carenza di fondi, dovuta alla mancata approvazione del bilancio, ha assunto l’impegno di segnalare e rimuovere le problematiche di via Magenta, dal canto loro i residenti affermano all’unisono di avere informato gli uffici competenti da oltre un mese.

 

Print Friendly, PDF & Email



Articoli Correlati

Close