Lavori lungomare. Lunedì aggiudicazione appalto, contratto e inizio dei lavori

Sant’Agata Militello – Completata dalla Commissione la fase di verifica per i lavori di ricostruzione del lungomare. Il Sindaco: lunedì 28 l’aggiudicazione definitiva dell’appalto, il contratto e l’inizio dei lavori.

“Ormai siamo alla fase conclusiva del complesso iter burocratico e presto potremo vedere l’inizio dei lavori di ricostruzione del lungomare gravemente danneggiato dalle mareggiate dello scorso inverno”. Lo afferma il sindaco di Sant’Agata Militello, Carmelo Sottile che, nei giorni scorsi, ha ricevuto, per conoscenza, la comunicazione che il Responsabile Unico del Procedimento, l’ingegnere Giovanni Lentini, ha indirizzato al Commissario straordinario “per l’attuazione degli interventi del rischio idrogeologico” della Regione Siciliana. Nel mese di giugno scorso, dopo numerose riunioni, la Commissione giudicatrice aveva già stilato una prima graduatoria delle imprese che avevano partecipato al bando di gara per i lavori il cui costo ammonta a circa 2 milioni e 200 mila di euro. Alcune offerte erano però apparse anomale” perchè ritenute “troppo basse” secondo quanto indicato dal Codice degli appalti e, per tale motivo, si erano rese necessarie ulteriori verifiche.

Ora, l’ingegnere Lentini, funzionario della Città Metropolitana di Messina, che ha l’incarico di Rup dell’appalto, ha comunicato che la Commissione di gara ha effettuato, nelle sedute riservatedell’1 e del 7 agosto, le verifiche delle “offerte anormalmentebasse” ed “esprime il nulla-osta alla riapertura della seduta pubblica ove si pronuncerà l’esclusione delle offerte ritenute non congrue sulla base dell’attività svolta, predisponendo la graduatoria definitiva”.

E proprio stamattina sul sito istituzionale del Commissario di Governo contro il dissesto idrogeologico nella Regione Siciliana, è stata pubblicata la data della seduta pubblica in programma il prossimo 28 agosto alle 15 e trenta, nella sede del Commissario in via Nigra a Palermo. “Una buona notizia che attendevamo con impazienza – continua il sindaco Sottile – e che, finalmente spiana la strada all’avvio delle procedure relative alla stipula del contratto con la ditta vincitrice, ed all’inizio  dei lavori”. 

“La ricostruzione del lungomare – aggiunge il primo cittadino – rappresenta per la nostra Amministrazione un grande risultato sia politico che amministrativo. Politico perchè grazie alla caparbietà e l’amore per la nostra città, non ci siamo arresi ai primi ostacoli, alle prime risposte negative che ci arrivavano: che non c’erano somme disponibili per un intervento così importante e costoso; che non era di competenza della Protezione civile e che in Sicilia c’erano altre priorità determinate da situazioni più gravi ed allarmanti ed una volta completato l’intervento di messa in sicurezza per circa 200 mila euro, immediatamente disposto e realizzato, tutto si sarebbe fermato e rimandato a tempi migliori per le casse della Regione. Non ci siamo però scoraggiati e grazie alla disponibilità ed alla comprensione degli Enti preposti, siamo riusciti a raggiungere il nostro scopo

Dal punto di vista amministrativo invece, – conclude Sottile – oltre a dare una risposta agli scettici la ricostruzione del lungomare, può rappresentare un‘occasione dal punto di vista occupazionale e poichè la Marina è una delle aree di maggiore attrattiva, soprattutto d’estate, della cittadina,  rappresenta un passaggio fondamentale per la crescita turistica del paese”.

Print Friendly, PDF & Email



Articoli Correlati

Close