98zero
Corte Schippi Ristorante provincia di messina

Anche a Motta d’Affermo è crisi idrica

Motta d’Affermo – La crisi idrica si sta facendo sempre più pesante e la situazione in molti paesi sta diventando insostenibile.

L’acqua, dopo un inverno poco piovoso e un’estate molto calda con temperature torride, inizia sempre più a scarseggiare e i comuni devono far fronte a una vera e propria emergenza e alle esigenze di tutti i cittadini. A Motta d’Affermo l’amministrazione comunale dopo aver accertato la carenza di acqua nei serbatoi comunali ha deciso di erogarla a giorni alterni per cinque ore, affinchè l’approvvigionamento idrico sia garantito a tutta la popolazione mottese.

In alcune zone del piccolo centro, precisamente nella zona alta del “Castello”, si sono avute delle difficoltà in quanto tale erogazione a giorni alterni e la scarsa quantità di acqua presente nei serbatoi, hanno fatto sì che la pressione dell’acqua non fosse così forte da giungere in questa parte del paese. Il Comune ha chiesto una mano d’aiuto al Corpo Forestale che, con alcuni mezzi, ha rifornito le famiglie carenti dell’acqua necessaria.

Le risorse idriche di Motta d’Affermo quindi sono scarse, e aumenta la preoccupazione tra la popolazione. Una situazione che è simile se non uguale in molti centri nebroidei e siciliani in generale. Una crisi idrica che non si registrava da anni e una distribuzione dell’acqua che sta diventando difficoltosa e problematica col passare del tempo e con il prolungarsi della siccità

Continua a leggere altre notizie su
Motta d'Affermo