Precari. Secondo i Sindacati dipendenti di serie A e serie B. Inviato telegramma all’ispettorato

Capo d’Orlando – La FP CGIL e la CGIL RSU hanno inviato un telegramma all’ufficio provinciale del lavoro segnalano che il 27 luglio il comune ha proceduto al regolare pagamento dello stipendio ai lavoratori a tempo indeterminato dell’ente, mentre il personale a tempo determinato deve ricevere le spettanze di giugno.

“Egregio dottor Sciacca, esordisce il telegramma inviato dalla FP CGIL, segnaliamo che il Comune di Capo d’Orlando continua ad operare la solita discriminazione nei pagamenti degli stipendi ai dipendenti. Lo scorso 27 luglio è stato pagato lo stuipendio ai dipendenti a tempo indeterminato invece, a tutt’oggi, i dipendenti a tempo determinato non hanno percepito il mese di giugno. Si evidenzia, continuano Nino Pizzino e Giuseppe Lanza Carriccio, che quanto concordato il 27 giugno in Ispettorato è stato disatteso. La discriminazione continua”.

Torna dunque ancora alla ribalta la vertenza dei precari del Comune di Capo d’Orlando che dopo tanti annunci, promesse, pagamenti anche di arretrati, si ritrovano oggi a dover evidenziare una differenza di trattamento rispetto ai colleghi assunti a tempo indeterminato. L’incontro svoltosi all’Ispettorato del Lavoro di Messina più di un mese fa sembrava aver messo fine alle polemiche anche dopo la conferenza stampa convocata dal Sindaco sulla questione.

 

Print Friendly, PDF & Email



Articoli Correlati

Close