98zero

Una Nuova Rinascita Patti irriconoscibile, perde anche a Gliaca di Piraino. Il Due Torri fa poker

Patti – Una squadra irriconoscibile, quella scesa in campo allo stadio Enzo Vasi di Gliaca di Piraino. Un gioco espresso troppo male, il troppo nervosismo e la mancanza di lucidità, hanno condizionato la partita della Nuova Rinascita Patti.

E contro il Due Torri, i pattesi rimediano la terza sconfitta consecutiva in campionato, finendo l’incontro 4 a 0 (6’ Scolaro, 19’ Zurka, 67’ Traviglia,82’ Arasi) e ancora con due giocatori in meno (espulsi Ousmann e Costanzo).

Sicuramente, ha pesare sull’esito della partita, sono state le tante assenze tra infortunati e squalificati. Ma quello che fa più preoccupare la compagine pattese, è l’assenza di “fame”. Infatti, i ragazzi del presidente Canduci,  sembrano aver perso quella fame che si era visto lo scorso anno e in parte anche ad inizio stagione.

In attesa di vedere dei cambiamenti importanti, sia di mentalità che di natura di tecnico tattiche, la compagine pattese si appresta a vivere una settimana intensa. Domenica allo stadio Gepy Faranda arriva il Sinagra e nonostante gli stessi punti in classifica (entrambi a 16), i locali possono tornare a vincere, dimostrando di avere carattere,  grinta e voglia di fare bene.

Continua a leggere altre notizie su
Patti