98zero

Il Mistretta si impone a Castell’Umberto. Sconfitta l’Umbertina 2 a 1

Castell’Umberto – Per l’Umbertina una sconfitta maturata con onore. Al Mistretta invece una vittoria per rilanciarsi in lotta per la vittoria del campionato. Ieri a Castell’Umberto sono infatti emerse queste due considerazioni a conclusione dei 90 minuti di gioco.

Per la formazione di Pippo Fichera vero è che è maturata l’ennesima sconfitta di questo inizio campionato. Altrettanto vera è stata l’impressione che i rossoneri siano stati in partita fino alla fine. La migliore prestazione della stagione lascia infatti buone speranze in vista del proseguo di un campionato  che dovrà (obbligatoriamente) prendere una piega positiva a partire da dicembre. Mese nel quale i rossoneri hanno messo in preventivo un piano di rafforzamento della squadra.

Di contro in casa biancazzurra c’è da festeggiare una vittoria maturata su un campo difficile. La formazione di Michele La Via dopo essere stata sotto nel punteggio grazie alla rete umbertina realizzata da Andrea Gallo, ha poi ribaltato  la partita nel corso della ripresa. Detto del pareggio biancazzurro maturato a conclusione del primo tempo e  messo a segno da Andrea Filetto, ci pensava poi Peppe Pruiti a realizzare (su calcio di rigore che è sembrato essere molto dubbio) la rete del sorpasso mistrettese e che è valsa l’1-2 finale. Il tutto nel contesto di una partita bella e ben giocata da entrambe le squadre.

Se in casa Umbertina c’è da recriminare nell’occasione fallita da Alessandro Randazzo che avrebbe riportato i rossoneri sul 2-1, in casa Mistretta grandi sono invece i rammarichi per il palo colpito da Andrea Filetto che avrebbe dato la terza rete mistrettese e avrebbe permesso di chiudere anticipatamente la sfida. Domenica quando si ritornerà in campo, per l’Umbertina sarà in programma la difficile sfida di Rodi Milici, in quella che potrebbe essere l’ultima sfida “ di sofferenza” prima dell’inizio del mercato invernale dal quale a Castell’Umberto ci si aspetta molto nell’ottica di portare un miglioramento della rosa. Per il Mistretta incombe invece lo scontro-diretto con la Futura, in una partita che vale(sicuramente) doppio in ottica play off e ( perché no) nella prospettiva di lottare per la vittoria del campionato. I Biancazzurri dopo aver battuto il San Fratello al “ Salvatore Lentini”, sembrano avere tutti i presupposti per ripetere la prestazione perfetta sfornata con la formazione di Antonio Reale.

Continua a leggere altre notizie su
Castell'Umberto