98zero

Comuni fioriti 2019: Tusa e S. Stefano di Camastra ottengono il Marchio di Qualità

S. Stefano di Camastra – Eccezionali risultati per Tusa e S. Stefano di Camastra al meeting nazionale Comuni fioriti 2019. Tra i 46 Comuni che hanno ottenuto il Marchio di Qualità, riconosciuto dalla giuria nazionale Comuni fioriti, anche il Comune di Tusa e il Comune di S. Stefano di Camastra.

Dopo avere ottenuto diversi riconoscimenti nei tre anni precedenti e il premio orto fiorito 2018 per il Convento dei Cappuccini delle Sorelle Minori di San Francesco, il Comune di Tusa si aggiudica il Marchio di Qualità riconosciuto alle amministrazioni che hanno fatto della qualità dell’ambiente di vita, per i loro cittadini e i turisti ospiti, un obiettivo amministrativo segno di sensibilità sociale e lungimiranza economica e ambientale.

Alla cerimonia di premiazione, tenutasi a Pomaretto, in provincia di Torino, numerosi i rappresentanti dei Comuni d’Italia che hanno aderito al circuito Comuni Fioriti, promosso da Asproflor. Tra questi presente anche il sindaco di Tusa, Luigi Miceli.

Il primo cittadino di Tusa ha ringraziato gli organizzatori, sottolineando come questa iniziativa riesca a coniugare la valorizzazione delle singole specificità comunali, con il sentimento ed il senso di comunità nazionale, nell’ottica del pieno rispetto dell’ambiente, inteso quale presupposto imprescindibile per la crescita economica, sociale e culturale dei territori.

L’amministrazione comunale, unitamente alla comunità tusana e all’intero comprensorio – afferma Luigi Miceli – continuerà ad impegnarsi nella prosecuzione di un percorso finalizzato allo sviluppo sostenibile e al miglioramento della qualità della vita dei cittadini. Il riconoscimento oggi ricevuto a Pomaretto certifica la qualità dell’azione amministrativa portata avanti negli anni e costituisce un ulteriore fattore di stimolo per affrontare al meglio il futuro“.

Anche la città delle ceramiche ha ottenuto un riconoscimento importante per lo straordinario impegno e per i grandi risultati conseguiti sul tema della qualità ambientale, dell’innovazione e del miglioramento del decoro urbano. S. Stefano di Camastra, infatti, è la prima città in Italia che assegnerà gratuitamente a tutti i cittadini che ne faranno richiesta, l’impianto per il solare termico.

Presenti alla manifestazione finale l’assessore di S. Stefano di CamastraSanto Rampulla ed il sindaco Francesco Re. Soddisfazione è stata espressa dall’assessore Rampulla: – “È un risultato che premia il grande lavoro di squadra che tutta l’amministrazione, unitamente ai tecnici ed alle proprie maestranze ha realizzato per migliorare le condizioni ambientali e di vita dei propri cittadini”.

L’acquisizione del marchio di qualità – dice il sindaco Francesco Rerappresenta non un punto di arrivo ma di ripartenza, che ci stimola ancor di più a lavorare per la nostra comunità e per il territorio tutto per migliorare la qualità di vita da offrire ai nostri cittadini e soprattutto per regalare alle future generazioni, al nostro patrimonio più prezioso, i nostri giovani una città più verde, più sana e più ecosostenibile“.

Dedico questo premio a tutti i cittadini– conclude l’assessore Santo Rampullache con grande senso di responsabilità e diligenza civica, hanno contribuito al raggiungimento di questo importante riconoscimento”.

Continua a leggere altre notizie su
S. Stefano C.