98zero
Corte Schippi Ristorante provincia di messina

Bandito il concorso per la decima edizione di “Ricordando Rossella”

Patti – Anche quest’anno l’istituto comprensivo Luigi Pirandello, diretto dalla prof. Clotilde Graziano, ha indetto il concorso “Ricordando Rossella”.

Per il decimo anno consecutivo torna il concorso Ricordando Rossella: evento patrocinato dal comune di Patti e organizzato in collaborazione con il comprensivo Levi Montalcini” di San Piero Patti per promuovere l’educazione alla solidarietà, con particolare riferimento alla scelta consapevole della donazione degli organi.

Il concorso si rinnova nel ricordo di Rosella Rampulla, docente di educazione fisica scomparsa prematuramente, all’età di 47 anni, il 14 dicembre 2009 a causa di un aneurisma cerebrale, e i cui organi hanno ridato la gioia di vivere ad alcuni pazienti in attesa di donazione. Un gesto di straordinario valore, compiuto grazie anche al rispetto delle sue volontà da parte del marito Massimo Busco e dei due figli Simone e Matteo.

Il concorso è rivolto agli alunni delle scuole di ogni ordine e grado, chiamati a produrre alcuni elaborati sul tema della donazione. Gli studenti della scuola primaria dovranno cimentarsi con il componimento poetico o il disegno a tecnica libera, mentre quelli della scuola secondaria di primo grado saranno chiamati ad elaborare un video messaggio o un cortometraggio. Per gli alunni delle scuole superiori è prevista, invece, la realizzazione di un blog o di uno spot pubblicitario. I lavori saranno giudicati  da una commissione costituita da due docenti e dal dirigente scolastico. La cerimonia di premiazione si terrà il 14 dicembre al cineteatro comunale Beniamino Joppolo.

I lavori dovranno pervenire, in plico chiuso, all’istituto comprensivo Luigi Pirandello di Piazza 25 aprile entro e non oltre il 5 dicembre. La fase finale del concorso sarà preceduta da un convegno incentrato sulla tematica della donazione. «“Ricordando Rossella” – riferiscono dall’istituto Pirandello – intende promuovere tra gli studenti l’educazione alla solidarietà, propedeutica alla cultura della donazione degli organi, attraverso una formazione e una riflessione umana e civile che esaltino i valori della generosità, dell’altruismo, del rispetto dell’altro e che possano preparare i ragazzi alla scelta consapevole della donazione».

Continua a leggere altre notizie su
Patti