98zero

Erosione costiera, finanziati progetti a difesa di San Giorgio e Capo Calavà per 13 milioni di euro

Gioiosa Marea – Milioni di euro in arrivo nel Messinese per gli interventi di messa in sicurezza a difesa dei territori più esposti a rischio idrogeologico e di erosione costiera.

E’ stata,infatti, pubblicata dalla Regione la graduatoria definitiva delle opere ammesse a finanziamento e  prossime agli interventi di messa in sicurezza per la salvaguardia dal rischio idrogeologico. Dei 161 progetti dichiarati ammissibili è concesso il contributo finanziario a favore dei comuni per 45 operazioni finalizzate alla mitigazione del rischio idrogeologico per un importo complessivo pari a 122.606.502, 82 euro e 7 interventi di mitigazione del rischio di erosione costiera per un totale di 27.821.580,92 euro. Trattasi di risorse a valere sull’Avviso del Po Fesr 2014-2020, Asse 5, Azione 5.1.1.

Gran parte di questi fondi è destinata alla provincia di Messina che vedrà finanziarsi 27 progetti, di cui 5 riguardano le opere di mitigazione dell’erosione costiera.

A Gioiosa Marea sono stati finanziati progetti per oltre 13 milioni di euro e tra questi è presente il completamento dei lavori di difesa costiera del litorale di San Giorgio per 5.567.731,12 euro nonché quelli per la ricostruzione e difesa della fascia costiera di Capo Calavà con 8.300.000,000 euro. Ricordiamo che questi interventi rientrano nell’ambito del “Contratto di Costa” siglato a Palermo, circa un anno fa, tra la Regione, i sindaci dei comuni tirrenici messinesi e Legambiente e finalizzato all’elaborazione di un progetto di tutela e ripascimento intercomunale di tutte le spiagge che vanno da Patti a Tusa.

Continua a leggere altre notizie su
Gioiosa Marea