98zero

Giornata dell’Unità Nazionale a Mirto – Le foto della commemorazione

Mirto – Si è svolta ieri mattina, nel Comune mirtese, la Giornata dell’Unità Nazionale in ricordo dei caduti per la patria.

caduti per la patria sono stati ricordati dagli alunni della Scuola primaria e Secondaria di primo grado, che hanno letto poesie e testi al Milite Ignoto.

Erano presenti alla commemorazione dei caduti le autorità civili e militari di Mirto: il Sindaco Maurizio Zingales, il Vice-Sindaco Luigi Ialuna, gli Assessori Rosetta VitanzaSebastiano Scarcina Carlo Leanza, alcuni dei Consiglieri di maggioranza e minoranza, il Maresciallo dei Carabinieri Mistretta e gli agenti della Polizia Municipale Giuseppe Frisenda Loris Frisenda. Ha preso parte alla cerimonia anche Cirino Carcione, l’unico reduce in vita tra i mirtesi che hanno combattuto nella Seconda Guerra Mondiale (il primo cittadino mirtese Zingales ha ricordato il centenario Salvatore Fidacaro, altro combattente scomparso la scorsa estate).

Il programma della manifestazione ha preso il via con la sfilata del corteo dei partecipanti, che dal Palazzo Municipale si sono recati in Chiesa Madre, accompagnati dal “Premiato Corpo Bandistico G. Verdi“, che ha suonato l’Inno di Mameli e “La Leggenda del Piave”.

In Chiesa Madre è stata celebrata la Santa Messa per i caduti di tutte le guerre e, al termine della celebrazione, è stata deposta una corona al monumento dei caduti. Nell’atrio della Chiesa Madre gli alunni delle Scuole mirtesi hanno dato vita alla recita di poesie, la lettura di testi, canti e preghiere al Milite Ignoto. Infine i partecipanti si sono diretti a Piazza Sant’Alfio, dove è stata deposta una corona floreale alla targa in memoria di G. Zizolfi e delle 39 vittime della strage di Gubbio.

Continua a leggere altre notizie su
Mirto