98zero
Corte Schippi Ristorante provincia di messina

Perde in casa una irriconoscibile Costa d’Orlando contro San Miniato

Capo d’Orlando – Perde la prima in casa la Irritec Costa d’Orlando contro San Miniato 52 a 73. Una difesa asfissiante per 40 minuti degli ospiti e la giornata decisamente nera delle guardie paladine hanno consentito a San Miniato di portare a casa i due punti in palio.

Primo parziale giocato a viso aperto dalle due squadre che regalano spettacolo con efficaci difese e ripartenze immediate. La Costa d’Orlando sembra però più precisa e grazie alla coppia composta da Ferrarotto e Di Coste riesce a raggiungere anche la doppia cifra di vantaggio. Per San Miniato i primi dieci minuti sono da dimenticare per Carpanzano ma non per Enihe che nel finale piazza la tripla del meno 6. Il quarto si chiude 21 a 15 per i padroni di casa. San Miniato parte forte ad inizio secondo quarto e grazie ad una difesa asfissiante piazza un incredibile parziale di 20 a 0 che la Costa d’Orlando accusa in un black out totale sia offensivo che difensivo. I padroni di casa segnano i primi due punti dopo nove minuti con due tiri liberi. Si va negli spogliatoi sul 25 a 38 per San Miniato in assoluto controllo della gara. Al rientro dall’intervallo lungo Ferrarotto e compagni sembrano metterci maggiore energia ma dura poco. Dopo un parziale di 7 a 2 i paladini ritrovano le stesse difficoltà incontrate nel secondo parziale e San Miniato chiude il terzo quarto avanti di 15 sul punteggio di 40 a 55. Coach Condello le prova tutte per cercare di recuperare nell’ultimo parziale ma ogni qual volte la sua squadra riesce a ricucire in parte lo strappo San Miniato trova la giusta soluzione offensiva per rispedire indietro i padroni di casa. Finisce 52 a 73 per gli ospiti che escono meritatamente vincenti dal Pala Valenti. Le buone notizie per la Costa arrivano soltanto dalla buona prestazione del giovane Ferrarotto e dal recupero di Teghini.

Tabellino

Irritec Capo d’Orlando – Blukart Etrusca San Miniato 52-73 (21-15, 4-23, 15-17, 12-18)

Irritec Capo d’Orlando: Ferrarotto 19 (3/9, 3/4), Di Coste 8 (4/4), Avanzini 8 (2/6), Teghini 8 (3/5, 0/2), Bolletta 5 (0/4, 1/5), Perez 4 (2/5, 0/3), Riccio 0 (0/5, 0/2), Crusca 0 (0/2, 0/2), Spasojevic 0 (0/1, 0/1), Paparone ne, Arto ne, Ciccarello ne

Tiri liberi: 12 / 13 – Rimbalzi: 34 8 + 26 (Bolletta 8) – Assist: 8 (Ferrarotto 3)

Blukart Etrusca San Miniato: Tozzi 18 (5/7, 1/3), Caversazio 16 (3/4, 1/2), Enihe 11 (1/4, 3/9), Neri 7 (1/5, 1/3), Quartuccio 6 (3/3, 0/1), Benites 6 (0/4, 2/2), Moretti 5 (0/3, 1/2), Carpanzano 3 (0/3, 1/4), Morciano 1, Capozio 0 (0/1),  Regoli 0 (0/1)

Tiri liberi: 17 / 26 – Rimbalzi: 33 8 + 25 (Enihe 7) – Assist: 12 (Caversazio, Quartuccio 3)

Continua a leggere altre notizie su
Capo d'Orlando