98zero

Il commosso saluto del Direttore della scuola Civica “Mario Aspa” ad Angelina Pintaudi

Piraino – L’immane tragedia che ha visto coinvolta  Angelina Pintaudi, 38 anni, morta all’ospedale  “Barone Romeo” di Patti, mentre stava partorendo,  ha gettato nell’angoscia non solo l’intera comunità di Sant’Angelo di Brolo, dove la donna viveva, ma anche il mondo artistico locale, in quanto la Pintaudi era una violinista apprezzata tra i musicisti dei Nebrodi.

Il maestro Angelina Pintaudi era, infatti, parecchio conosciuta, non solo per la sua bravura musicale, ma anche per i modi gentili con cui si rapportava con gli altri. Angelina Pintaudi si era diplomata al Conservatorio nella seconda metà degli anni 2000, poi, per diversi anni aveva fatto parte del gruppo da camera “Estro Armonico”. Successivamente è stata anche una co-fondatrice della Scuola Civica di Musica “Mario Aspa”, e proprio il Direttore della scuola di Piraino, Giuseppe Cannizzaro, in queste ultime ore, ha voluto lasciare un ricordo di una persona che sicuramente non sara mai dimenticata,  per la sua grande professionalità nello svolgere il proprio lavoro e per la sua grandezza d’animo.

Il dolore attanaglia tutti i mostri cuori per la scomparsa della collega Angelina Pintaudi. Non esistono parole idonee per poter esprimere tutto il nostro cordoglio. Angelina…una co – fondatrice della nostra scuola, una collega esemplare, una sensibilissima artista, una grande didatta e soprattutto una grande sorella, una grande donna. La nostra gratitudine Angelina, dei colleghi e degli allievi che hai saputo curare con grande professionalità e amore, GRAZIE. Suonerai ora nell’orchestra del paradiso, canterai nel coro degli angeli e farai lezione a tutte le sante anime che il Signore affiderà alle tue cure. Avremo molto da imparare dalla tua umiltà e dalla tua incondizionata disponibilità. Grazie Angelina e…arrivederci“.

Continua a leggere altre notizie su
Piraino