98zero

Iniziativa di solidarietà alla Pineta. “Grazie ad Angelo Maniaci per il coraggio dimostrato”

Piraino – Ieri pomeriggio, alla presenza del Viceprefetto di Messina, Dott.ssa Caterina Minutoli, del Commissario straordinario del Governo per il coordinamento delle iniziative antiracket e antiusura, Prefetto Anna Paola Porzio, del presidente della FAI, Luigi Ferrucci, del presidente dell’ACIO Sarino Damiano e delle istituzioni civili, militari e religiose locali, si è tenuta l’iniziativa di solidarietà e promozione del ristorante “La Pineta”, distrutto da un vile attentato intimidatorio, il 22 maggio del 2018, e oggi riaperto e completamente rinnovato grazie al sostegno della legislazione nazionale e del movimento antiracket.

L’incontro è stato anche un’occasione  per promuovere la nuova attività secondo la strategia del consumo critico antiracket e dimostrare l’efficacia della collaborazione tra vittime, associazioni, istituzioni. Quello della Pineta, infatti, è un esempio concreto di come le istituzioni possano concretamente, risarcendo i danni, annullare gli effetti delle attività intimidatorie. E’ altresì un esempio di come oggi chi denuncia e si oppone ai ricatti estorsivi non sarà né solo né isolato.

Un ringraziamento – ha dichiarato il primo cittadino Maurizio Ruggeri – lo voglio rivolgere al Prefetto Porzio, Commissario straordinario del Governo per il coordinamento delle iniziative antiracket e antiusura, al Viceprefetto di Messina, al presidente della FAI e al suo vicepresidente Vicario, al presidente dell’ACIO di Capo d’Orlando, a Tano Grasso e a tutte le istituzioni civili e militari presenti oggi all’iniziativa di solidarietà e promozione del ristorante “La Pineta”, ricostruita dopo il vile attentato incendiario del 22 Maggio dello scorso anno.

“La paura è umana ma combattetela con il coraggio” con questa frase di Paolo Borsellino voglio dire “grazie” ad Angelo Maniaci e a tutta la comunità di Piraino perché questo coraggio lo ha avuto e l’ha messo in pratica. Nessuno ha piegato la testa, ognuno ha fatto la sua parte ed il ristorante pizzeria “La Pineta” è stato completamente ricostruito e oggi è anche più bello di prima. Se la comunità si stringe e fa unione ogni problema diventa superabile ed è questo quello che è successo da noi”.

Continua a leggere altre notizie su
Piraino