98zero
Corte Schippi Ristorante provincia di messina

Defibrillatori automatici in due punti strategici della città

Patti – Installati due defibrillatori in centro e a Patti Marina, l’iniziativa è stata sposata dall’amministrazione comunale e da parecchie aziende e attività commerciali pattesi.

Si è concluso a Patti il progetto “Le Ragioni del Cuore”, a cura di B.R. PubbliEthical: azienda attiva nella comunicazione sociale e nella propaganda etica, che a giugno ha dato il via ad un’iniziativa per la cardioprotezione con il patrocinio dell’ente di Palazzo dell’Aquila. Già posizionati due Defibrillatori Automatici Esterni di ultima generazione in punti strategici e ad alta frequentazione: uno all’ingresso dell’Ufficio Postale di via Garibaldi e l’altro sulla parete esterna di una macelleria di Patti Marina, entrambi fruibili h24.

Prossimamente si terrà a Patti un corso tenuto da personale specializzato, al quale parteciperanno i soggetti che ne hanno fatto richiesta e a cui sarà rilasciato un attestato con relativo tesserino di validità biennale. I due dispositivi, utilizzabili da chiunque, sono completamente automatici e dotati di sistema di guida visivo e vocale multilingue, con rilevatore automatico di pacemaker. Sono in grado, inoltre, di stabilire se il malcapitato necessita di massaggio cardiaco e scarica elettrica, calibrandone l’intensità e conservando in un’apposita “scatola nera” i dati registrati durante l’intervento, per poter essere poi consultati dal personale medico.

A completare la dotazione, il kit di primo intervento comprensivo di maschera per la respirazione bocca a bocca e di elettrodi pediatrici da utilizzare su bambini di età inferire agli otto anni e con peso al di sotto dei 25 kg. Sul territorio pattese sono stati anche posizionati numerosi pannelli, sia all’interno di uffici pubblici e scuole che in prossimità dei defibrillatori, sui quali è riportata un’utilissima mappatura con l’indicazione esatta del posizionamento di dieci defibrillatori messi a disposizione da cittadini privati ed enti pubblici.

«Patti – affermano i responsabili del progetto “Le Ragioni del Cuore” – ha compiuto un significativo passo verso la cardioprotezione e i cittadini hanno compreso appieno l’importanza dell’iniziativa, soprattutto le numerose aziende locali che hanno reso possibile tutto ciò finanziando il progetto. Un ringraziamento – concludono i vertici di PubbliEthical – va anche al direttore delle Poste di Patti e al titolare della macelleria, che hanno consentito il posizionamento dei due dispositivi salvavita, nonché al sindaco e all’intera giunta, che hanno creduto nella bontà e nella utilità dell’iniziativa».

Continua a leggere altre notizie su
Patti