98zero
Corte Schippi Ristorante provincia di messina

Quinto assessore per la giunta Ingrillì? Chiesto al Sindaco l’azzeramento della giunta

Capo d’Orlando – “Ritengo sia arrivato il momento di azzerare l’attuale giunta e lavorare per questo anno e mezzo con più incisività”. A dichiararlo ai nostri microfoni è il capogruppo della Lista “Partiamo da Capo” Enza Giacoponello.

Il Sindaco di Capo d’Orlando Franco Ingrillì potrebbe anche anticipare i tempi di possibili dimissioni con l’azzeramento della giunta, oppure un rimpasto con l’inserimento di un quinto assessore.

Per fare questo bisogna però accontentare tutte le forze politiche di maggioranza e tra queste, soprattutto, la Lista Orlandina e Città Futura. Nei corridoi di Palazzo Europa si fanno sempre più insistenti i nomi di Fabio Colombo (Lista Orlandina) ed Edda Triscari tra i possibili nuovi assessori ma rimangono soltanto voci di fanta politica dettati probabilmente dal raggiungimento di un equilibrio numerico in consiglio comunale all’interno della maggioranza. Saranno poi disposti a dimettersi da consiglieri comunali i nuovi assessori visto che l’ultimo entrato in giunta Aldo Sergio Leggio non lo ha fatto? Per legge, allo stato attuale, uno dei nuovi assessori dovrebbe dimettersi da consigliere e questo diritto, visto che l’inter gruppo già ne ha usufruito con Leggio, dovrebbe spettare alla Lista Orlandina.

Manca un anno e mezzo alle prossime elezioni amministrative ed il clima politico di Capo d’Orlando comincia a infiammarsi. Ma prima di capire chi saranno i prossimi candidati nel 2021, bisogna oggi comprendere come può il Sindaco equilbrare la macchina amministrativa per non lasciare scontenti gruppi consiliare di maggioranza e l’impresa non è affatto semplice.

A dare un primo significativo scossone al clima politico attuale è la Lista “Partiamo da Capo”.

Intanto l’idea di presentare le dimissioni da assessore e vice sindaco è più volte affiorata nelle intenzioni di Cristian Gierotto che, di fatto, uscirebbe completamente dal palazzo municipale essondosi dimesso da consigliere comunale tre anni fa. Alla base della drastica decisione la piena sintonia con la richiesta del gruppo consiliare al quale fa capo e pare ci siano anche scontri con alcuni capi area.

Il consigliere comunale Enza Giacoponello, capogruppo della Lista “Patiamo da Capo” non ha dubbi. “Dobbiamo al più presto uscire da questa empasse e dare un segnale di una Amministrazione che cambia passo. Per quanto riguarda la posizione del gruppo “Partiamo da Capo” lasciamo libero il Sindaco Ingrillì di poter scegliere gli assessori che vuole e non per forza all’interno del consiglio comunale”.

Il consigliere Enza Giacoponello risponde anche alla precisa domanda di un possibile suo coinvolgimento in giunta. “Me lo hanno già chiesto tre volte e poi sappiamo tutti come è andata a finire”.

 

 

 

Continua a leggere altre notizie su
Capo d'Orlando