98zero
Corte Schippi Ristorante provincia di messina

Giovane 29enne di Raccuja salvo grazie ai nervi saldi

Forza d’Agro’ – È riuscito a mantenere i nervi saldi nonostante si trovasse in bilico su un dirupo. E si è salvato proprio grazie al suo sangue freddo il 29enne che oggi pomeriggio ha divelto il muro di protezione della Sp 16 che conduce a Forzad’Agrò e si è ritrovato con la parte anteriore della sua Lancia Delta sospesa nel vuoto.

Per fortuna la vettura non è precipitata giù e il ventinovenne, S. D B., residente a Raccuja ma domiciliato ad Alì, ha sganciato la cintura di sicurezza ed è uscito dalla vettura.

Lo stesso 29enne ha poi raccontato cosa è successo ai carabinieri. Nel pomeriggio di oggi, mentre stava viaggiando diretto a Forza d’Agrò per andare a lavoro, giunto al km 1 della Sp 16, all’altezza della grotta Borrello, ha sentito un forte botto. Si sono quindi aperti gli airbag, facendogli perdere il controllo dell’auto che ha cominciato a sbandare.

Poco dopo ha sbattuto contro il muretto in cemento che delimita l’arteria, che non ha retto l’impatto. La vettura è rimasta con la ruota anteriore sinistra sospesa in aria. Uscito dallo sportello lato passeggero è stato soccorso dal sindaco di Forza d’Agrò, Bruno Miliadò, arrivato pochi istanti dopo l’incidente. Viaggiava in auto con la moglie e il presidente del Consiglio comunale Piero Bartolone. Sono stati loro a chiamare il118 r i carabinieri.

Sul posto oltre ai militari della stazione di Sant’Alessio, sono intervenuti i Vigili del Fuoco di Letojanni. La Sp 16 è rimasta chiusa nel tratto a valle per motivi di sicurezza, durante l’intervento dei pompieri che hanno trainato l’auto sulla carreggiata.

Continua a leggere altre notizie su
Forza d’Agro’