98zero

118 promotori iniziativa istituzione fondo vittime soccorritori

Santo Stefano Di Camastra – I soccorritori professionali del 118, lanciano un’iniziativa a livello regionale: istituire un fondo per i colleghi scomparsi prematuramente nell’espletamento del loro servizio, da destinare alle loro famiglie.

Con una missiva il promotore, Filippo Napoli, seguito dal soccorritore di Santo Stefano, Giuseppe Mesi, si rivolgono al direttore generale Seus Scpa 118, per sottoporre alla sua attenzione un’iniziativa volta a solidarizzare con le famiglie dei colleghi e/ o dirigenti in organico eventualmente deceduti per qualsiasi causa.

“Più volte abbiamo assistito – scrivono nella proposta –  a condizioni economiche difficili, che spesso si aggravano con il venir meno dell’unico sostentamento familiare. Non solo il dolore causato dall’assenza del caro, ma anche la grande difficoltà di andare economicamente avanti”.

Sicuramente l’iniziativa non è volta a risolvere eventuali problemi finanziari familiari, ma piuttosto si percepisce la volontà di sentire la vicinanza dei colleghi e dell’azienda verso un proprio collaboratore deceduto, donando un contributo volontario solidale, ancora da definire, per il mese in cui è avvenuto il decesso.

Il beneficio dell’iniziativa dovrà essere riservato solamente a quei soggetti che aderiranno alla stessa proposta. Le somme eventualmente raccolte con trattenuta autorizzata dalle competenze mensili dei lavoratori partecipanti all’iniziativa, solo al verificarsi dell’evento, andrebbero versati ai diretti eredi. Si attende il placet del direttore generale per avviare l’iniziativa.

Nella foto i promotori dell’iniziativa Giuseppe Mesi e Filippo Napoli.

Continua a leggere altre notizie su
S. Stefano C.