98zero

Il grande volley siciliano a S. Stefano di Camastra, oggi il primo Trofeo dell’Addolorata

S. Stefano di Camastra – Il grande volley siciliano si da appuntamento oggi sabato 14 settembre al Palaceramiche di S. Stefano di Camastra con la prima edizione del Trofeo dell’Addolorata Coppa Nigithor, in occasione dei festeggiamenti in onore di Maria Santissima Addolorata, compatrona di S. Stefano di Camastra.

Il triangolare è organizzato dalla società “Nigithor Volley” di S. Stefano di Camastra ed è patrocinato dal Comune di S. Stefano di Camastra, dalla Città Metropolitana di Messina, dalla Fipav Sicilia e dal Comitato provinciale Fipav di Messina. A questa kermesse prenderanno parte il meglio che possa offrire il panorama del volley femminile in Sicilia, ovvero le formazioni di Marsala di A2, e quelle di Modica e Aragona di B1.

Si tratta di tre formazioni di un certo prestigio, e che si presenteranno a questo torneo con il chiaro intento di continuare a portare avanti il lavoro di preparazione svolto fino ad ora. Certamente si tratterà di un test molto importante per tutte e tre le squadre, che avranno modo di testare il lavoro che i rispettivi tecnici hanno portato avanti fino ad ora in vista dell’avvio della nuova stagione sportiva.

Per gli appassionati di volley l’occasione è ghiotta, in quanto avranno modo di seguire quanto di meglio possa offrire la pallavolo in Sicilia,  a partire dalle  15:30 con la prima sfida tra il Marsala e la SEAP DALLI CARDILLO ARAGONA in una sfida tutta da vivere. A seguire, si affronteranno le due squadre che parteciperanno al prossimo campionato di serie B1, la SEAP DALLI CARDILLO ARAGONA ed il Modica.

L’ultima gara in programma è tra il Marsala ed il Modica. Al termine di quest’ultima sfida si procederà con la cerimonia di premiazione. L’ingresso al palasport di S. Stefano di Camastra è gratuito. Per cui ci si aspetta il pubblico delle grandi occasioni per un pomeriggio sportivo che come recita anche lo slogan della manifestazione “Le stelle del volley siciliano brillano al Palaceramica”.

Continua a leggere altre notizie su
S. Stefano C.