98zero
Corte Schippi Ristorante provincia di messina

“Stop ai test d’ingresso”, la protesta degli studenti in professioni sanitarie a Messina

Messina – Hanno protestato davanti al polo del Papardo dove erano in corso i test per l’accesso ai corsi di laurea a numero chiuso in professioni sanitarie. “Stop ai test d’ingresso. Più finanziamenti e accesso garantito a tutti gli studenti”.

Un messaggio chiaro e diretto che campeggiava su uno degli striscioni davanti al polo Papardo dell’università di Messina dove centinaia di studenti dell’associazione Fajdda – Unione Giovanile indipendentista hanno manifestato per sottolineare con forza che il numero chiuso è l’emblema di una università sempre più elitaria. “Meccanismi che premiano solo chi può pagare i corsi”.

Secondo i manifestanti a pagarne il prezzo più alto sono le università meridionali, quelle siciliane in particolare, in preda ad un totale e programmato smantellamento a vantaggio delle università settentrionali, considerate “virtuose” in base a parametri ambigui e arbitrari. Il numero chiuso e la demolizione progressiva delle nostre  università, sostengono gli studenti, rispondono ad una stessa logica: è il denaro (di una famiglia o di una regione) che garantisce il diritto allo studio.

Continua a leggere altre notizie su
Messina