98zero
Corte Schippi Ristorante provincia di messina

Un mese di settembre caldo per il Città di Galati

Galati Mamertino – Un mese di settembre caldo che per il Città di Galati è partito con gli innesti di Pablo Campisi e Mirko Miceli. Entrambi i profili hanno nel piede mancino il proprio punto in comune, diversa invece è la posizione che ricoprono sul rettangolo di gioco.

Il pedigree di Campisi illustra la presenza di un esterno d’attacco di sinistra in grado di mettere in difficoltà le difese avversarie e garantire delle reti e degli assist importanti alla propria squadra. Pablo ha accettato l’offerta del Città del Galati consapevole del progetto che la dirigenza giallorossoblu vuole portare avanti in questa nuova stagione. In più per cedere alle lusinghe mamertine, ha deciso anche di scendere di Categoria, vista la militanza della sua ex squadra (Rocca di Caprileone) in Promozione rispetto al torneo di Prima Categoria alla quale sarà chiamato a rispondere a fine settembre il Città di Galati.

Mirko Miceli (figlio d’arte vista la lunga militanza del padre alla Mamertina) come detto prima, si identifica in un profilo per certi analogo a quello dell’ex Rocca. Vero è che in comune vi è l’indole di avere nel piede mancino un’arma letale per colpire le difese avversarie. Altrettanto vero è che dal punto di vista tattico, la sensazione è che il concetto di  duttilità in Miceli non abbia mai fatto difetto. In tal senso, è ormai noto come l’ex New Eagles possa essere utilizzato sia come esterno di sinistra in un 4-4-2 o in un 4-3-3, contemporaneamente sa anche disimpegnarsi bene nella posizione di terzino sinistro in una difesa a 4.

Sia Campisi come Miceli andranno a rinforzare la batteria degli juniores della squadra, visto che siamo in presenza di un 2001 e 2002, e andranno ad inserirsi in una squadra che ha già un’ottima struttura di base dalla quale Pino Rivetti potrà ripartire per cercare di disputare un campionato da vertice in Prima Categoria.

L’ex Rocca e New Eagles non saranno però gli ultimi innesti che la dirigenza mamertina porterà a termine prima del primo impegno ufficiale della nuova stagione. Da quel che emerge nelle ultime ore, l’impressione è che la dirigenza mamertina, nella nuova settimana porterà a termine l’arrivo di un altro juniores e di un portiere.

Se la questione tecnica sembra che stia andando nella giusta direzione, al tempo stesso l’impressione è che anche la questione campo sportivo stia procedendo in maniera positiva. L’amministrazione comunale ha infatti garantito alla società galatese che il Ducezio verrà completato entro dicembre del 2020. Conseguenza vuole che le partite interne, alle quali sarà  chiamato a disputare il Città di Galati quest’anno, verranno tutte disputate in campo neutro. Un campionato questo che il clan galatese ha deciso  di dedicare a Calogero Fabio, recentemente scomparso e che ha dato il là alla fusione tra la Mamertina e il San Basilio ma soprattutto alla lunga tradizione calcistica che annovera la città di  Galati Mamertino.

Inoltre rimarrà invariato l’organo dirigenziale, con Nino Virgilio a capo della presidenza che sarà coadiuvato da Pino Vicario, Nino Anastasia, Salvatore Parafioriti, Maurizio Bontempo, Ciccio Miceli, Daniele Drago, Nunzio Campisi e Amedeo Virgilio.

Continua a leggere altre notizie su
Galati Mamertino