98zero
Corte Schippi Ristorante provincia di messina

Misure di sicurezza stradale per evitare altre morti a Messina e sui Nebrodi

Messina – Misure di sicurezza stradale per evitare altre morti lungo la via Consolare Pompea a Messina. Si è riunita ieri mattina, alla presenza del vicesindaco Salvatore Mondello, la prima Commissione Viabilità e lavori pubblici, presieduta dal consigliere Libero Gioveni.

Ad essere oggetto di una doverosa trattazione il delicatissimo tema della sicurezza stradale nella via teatro di diversi incidenti mortali, la Consolare Pompea.”Il vicesindaco –afferma Gioveni – ha annunciato, fra le misure di contrasto del triste fenomeno, l’avvio a breve di quattro gare d’appalto per la realizzazione e il rifacimento della segnaletica orizzontale e verticale, confermando inoltre già l’avvio degli interventi per il potenziamento della pubblica illuminazione con l’attuale appalto, facendo infine affidamento anche ai 5 milioni di euro previsti per la manutenzione strade”.

“La Commissione– ribadisce il presidente- ha suggerito all’amministrazione anche alcune altre proposte mitigative del rischio incidenti, tra cui il divieto di transito dei mezzi pesanti nelle ore diurne, compresi gli autocompattatori di Messina Servizi che operano durante la mattinata, la  messa in sicurezza della pista ciclabile al fine di consentire ai ciclisti di utilizzarla al meglio evitando di transitare dall’arteria, l’installazione di castellane lungo tutto il tratto”.

Anche la fascia tirrenico nebroidea è stata funestata da incidenti stradali a volte mortali, lo ha confermato il report degli interventi del 118 stilato per  Ferragosto. In prima linea dalla provincia di Messina il soccorritore professionale, Giuseppe Mesi, che opera nella zona di Santo Stefano di Camastra  e dintorni. “Di solito – afferma Mesi (nella foto di seguito) – interveniamo almeno quattro volte al giorno, trattando pazienti colpiti da ictus, malori vari, ma anche incidenti e cadute, la tempestività è fondamentale, può salvare vite umane”. L’ultimo intervento del soccorritore ( nella foto) ha consentito il salvataggio di una donna in gravidanza trasportata poi all’ospedale di Sant’Agata, rimasta vittima di un incidente stradale col marito, entrambi di Caronia, alle porte della città delle Ceramiche.

Continua a leggere altre notizie su
Messina