98zero
Corte Schippi Ristorante provincia di messina

Concerto Noa. Scrivono al presidente Mattarella gli organizzatori del Milazzo Jazz

Milazzo – Questa volta la querelle riguarda il concerto di Noa al Castello di Milazzo previsto per il 25 agosto. Mentre il Comune prende posizione sulla vicenda che rischia di sfiorare le cronache nazionali, dall’organizzazione spunta una lettera, pubblicata sulla pagina facebook di  “Milazzo Jazz”,   rivolta direttamente al presidente della Repubblica Sergio Mattarella.

Dopo un riferimento ai titoli concessi a Noa proprio dai numeri uno del criminale, ovvero quello di Commendatore della Repubblica Italiana e di Cavaliere della Repubblica, vengono citate le origini israeliane dell’artista:Entrambi (N.D.R. Mattarella e Napolitano) avete voluto far diventare l’artista israeliana figlia del nostro Paese, e di questo Noa va orgogliosamente fiera  ma nei suoi confronti domenica 25 agosto , degli italiani meno autorevoli, hanno ritenuto di compiere un oltraggio alla sua figura e alla sua arte, cercando in tutti e modi di non farle tenere un concerto al Castello di Milazzo, ponendole un vergognoso ricatto: cancellazione o la scelta di cantare Bach davanti a solo 199 spettatori, nell’area che sino a dieci giorni fa ha ospitato una tre giorni rock con un’agibilta concessa sino a 3200 persone. Ma il concerto di Noa è stato ritenuto ad altissimo rischio da una inadeguata e , probabilmente, prevenuta commissione di vigilanza .
E così, l’Artista da Lei omaggiata, viene ferita ed oltraggiata nella Sua e nostra Sicilia da un ingegnere dei VV.FF che giudica pericolosi 199 spettatori di Noa ma del tutto legittimi i 3200 del festival rock di una settimana fa. Noa canterà a Milazzo per rispetto del pubblico, del Sindaco e del Comune di Milazzo, vittime anche loro della situazione creatasi.”

Insomma una vicenda che rischia di sfiorare le cronache nazionali e che si aggiunge alla polemica, di qualche giorno da, riguardante le installazioni di plastica scambiate per spazzatura e poste invece  da un artista a margine di una manifestazione tenuta sempre al Castello.

 

Continua a leggere altre notizie su
Milazzo