98zero
Corte Schippi Ristorante provincia di messina

L’Ordine dei Dottori Agronomi e Forestali di Messina affiancherà in Sicilia la Giuria Nazionale Comuni Fioriti

Messina – Sono in programma per fine mese le visite di valutazione per i comuni fioriti della Sicilia che hanno accettato la sfida a ottenere il “Marchio di Qualità per l’Ambiente di Vita Comuni Fioriti”. Si tratta di una formula che rinnova il vecchio concorso tra i comuni e punta a elevare il livello di qualità dei paesi che credono al motto “fiorire è accogliere” equiparando i canoni di giudizio ad analoghe iniziative Europee e Mondiali.

La Giuria Nazionale Comuni Fioriti è formata da professionisti del verde, vivaisti e tecnici d’esperienza in ambito agrario, forestale, paesaggistico e architettonico, coordinati dal Dott. Agronomo Alberto Peyron di Torino, esperto vivaista con trentennale esperienza aziendale.

Nella prospettiva di acquisire maggiore conoscenza dei comuni visitati e con l’obiettivo di dare qualificata incisività ai territori Asproflor/Comuni Fioriti ha aperto di zona in zona ad altri professionisti e istituzioni che affiancheranno i due/tre giurati previsti per visita.

In Sicilia ha dato ampia disponibilità l’Ordine dei Dottori Agronomi e Forestali della Provincia di Messina con il Presidente Dott. Agronomo Stefano Salvo e la responsabile dell’Ordine per il Paesaggio Dott.Agr.Roberta Andaloro i quali ricordano come la riqualificazione delle aree urbane e periurbane, oggi, non può prescindere dal progetto del paesaggio, di modelli sostenibili, conservando e valorizzando l’identità dei luoghi; inoltre l’Ordine sostiene con grande entusiasmo tutte le azioni volte ad accrescere l’attenzione della cittadinanza verso servizi legati all’affermazione sempre più chiara e diffusa di un ambiente sicuro e sano in cui vivere e lavorare, e per questo non può prescindere da un’attenta gestione e incremento del “patrimonio verde” e la sua valorizzazione.

L’iniziativa di premiare con un Marchio di Qualità per l’Ambiente di Vita Comuni Fioriti, prosegue il Presidente Dott. Stefano Salvo, rientra in un quadro di valorizzazione delle buone pratiche ed è un esempio di virtuosa sinergia tra i Comuni e i cittadini, sinergia in cui la categoria degli agronomi può esprimere la propria competenza e professionalità.

Con la nuova formula del marchio la presenza di fioriture costituirà solo il 60% del giudizio finale, spiega Michele Isgrò Vice Presidente Nazionale di Asproflor Comuni Fioriti, per il resto saranno prese in considerazione tutte le pratiche di educazione e gestione ambientale e di decoro del paese quindi comunicazione visiva per il turista, pulizia di strade, piazze e cimiteri, percentuale di raccolta differenziata ma anche le pratiche attuate per la gestione del patrimonio arboreo e verde spesso causa di veri disastri naturalistici con mutilazione di alberi e loro radici o peggio con improvvisate tecniche dispendiose e dannose per le specie botaniche.

Attualmente i comuni messinesi che abbracciano il progetto sono: Tusa, Ucria, Terme Vigliatore, Sinagra, Mongiuffi Melia, Pettineo, Forza D’Agrò, Santo Stefano di Camastra ed altri in fase di definizione. Il tour si completerà in provincia di Palermo con Geraci Siculo, Petralia Soprana Gangi ed altri.

Il meeting di premiazione si terrà a Pomaretto in provincia di Torino l’8/9/10 Novembre 2019 nel corso dei tre giorni prevista anche una parte ludica con l’elezione di Miss Comuni Fioriti espressione dei Comuni rappresentati.

Continua a leggere altre notizie su
Messina