98zero

Venerdì 9 agosto a San Marco in scena “Sorelle di Sangue”

San Marco d’Alunzio – Venerdì 9 agosto alle ore 21,30, nella spettacolare location dei ruderi del Castello Normanno di San Marco d’Alunzio, andrà in scena “Sorelle di Sangue”, tragedia teatrale interpretata da Donatella Castrovinci, unica attrice in scena, con la regia di Davide Monastra e i costumi di Rosario Motta.

Lo spettacolo è stato organizzato dall’A.I.C.A., in concomitanza con la serata dedicata al teatro di elevato spessore culturale. Presenti anche degli angoli con specialità gastronomiche che saranno allestiti lungo la via Aluntina. Si potranno degustare prodotti tipici a partire dalle ore 19:00 fino alle 23:00, in un’atmosfera spettacolare e caratteristica insieme a tanta musica e divertimento proposta dal gruppo folkloristico “I Paisani”.

La commistione di teatro e musica di “Sorelle di Sangue” è un connubio vincente, poiché riesce a catturare il pubblico che, attraverso un vitale monologo, lo indirizza in un cammino di riflessione e in una diversa lettura degli eventi storici, e prova a restituire, forse, significato alle azioni di Crisotemi. Colei che, dimenticata dalla storia, prenderà coscienza della sua incapacità di agire solo alla fine, aiutata da una ignara giornalista che, come in una seduta di psicoanalisi, le fa ripercorre il “suo vissuto”, paragonabile a mille altri vissuti, la cui paura è quella di temere ”l’azione”. E solo allora, spinta da sana follia, cercherà una giustificazione al suo “non agire” e potrà, finalmente, piangere e chiedere perdono di tutto a tutti.

Continua a leggere altre notizie su
San Marco d'Alunzio