98zero
Corte Schippi Ristorante provincia di messina

Pippo Fichera sarà il Mister dell’Umbertina

Castell’Umberto – Con l’arrivo della seconda parte del mese di luglio, l’Umbertina inizia a muovere i primi passi su quella che sarà la nuova stagione che vedrà i rossoneri impegnati nel torneo di Prima Categoria per il quarto anno consecutivo.

Dopo aver conquistato la salvezza  tramite i play out lo scorso mese di maggio con  lo spareggio vinto con il Furnari, i rossoneri ripartono quindi con grande entusiasmo mettendo subito il primo tassello nella costruzione della nuova squadra. A differenza della scorsa stagione, quando la dirigenza rossonera ha deciso di affidare la propria panchina a Piero Mancuso prima, per poi avvicendarlo con Enrico Catania e infine chiudere l’annata con Claudio Letizia, sarà infatti Pippo Fichera ad (ri)assumere le redini di allenatore della squadra.

Il tecnico umbertino dopo l’anno sabbatico  dovuto a motivi personali, ritorna quindi in gioco nella sua Castell’Umberto, desideroso di scrivere ancora pagine belle e importanti per l’Umbertina. Lui che insieme a Antonio Sardo Infirri e Gianfranco Liprino è stato l’artefice della rinascita umbertina con l’approdo in Prima Categoria già al terzo anno d’esistenza della società.

Fichera che quindi avrà il doppio compito di presidente-allenatore, che gli permetterà di essere colui che dovrà guidare la campagna d’acquisti della squadra, intavolare le trattative con le altre società  e scegliere i profili che possono fare al caso della nuova Umbertina.

Perso Cristian Maniaci accasatosi ai cugini della Sfarandina, l’imperativo  è quello di trovare subito un alter ego in grado di non farne risentire la grave perdita. D’altra parte stiamo parlando di uno degli elementi che nella scorsa stagione si è caricato sulle spalle il peso offensivo della squadra, trascinandola verso la salvezza in particolar modo nello spareggio play out. La splendida rete del raddoppio con il Furnari rese sempre meno un’impresa e un’utopia  la possibilità di espugnare il difficile campo di Furnari. Al di là del vuoto che la società  rossonera( con a capo Pippo Fichera)  dovrà colmare per il vuoto lasciato dall’ex Rocca,  l’impressione è che all’interno del clan rossonero si stia già lavorando  per cercare di rinforzare la rosa soprattutto  in quei reparti dove nell’ultimo campionato si è avuta una carenza dal punto di vista numerico. In tal senso, sembra che il Presidente-Mister Fichera abbia già raggiunto un’intesa che con 3-4 elementi di categoria. Giocatori che sicuramente uniranno esperienza, carisma e leadership ed andranno a unirsi a quelli che erano già presenti in organico la scorsa stagione. Inoltre l’intento della società è quello di inserire i tanti giovani giocatori che annovera il settore giovanile umbertino. E gli obbiettivi ? Una tranquilla salvezza. Se lo scorso anno è stata perseguita  al culmine di un’annata contrassegnata da continue sofferenze, nel nuovo anno è bene che la permanenza arrivi in maniera più tranquilla, senza patemi d’animo ma soprattutto dopo una serie di belle e schiaccianti vittorie, che diano serenità a tutto l’ambiente. A vantaggio dell’Umbertina  rispetto alla scorsa stagione potrebbe esserci l’effetto Fichera. Perché a differenza dello scorso anno il fatto di partire con un tecnico che rappresenta una certezza( Fichera), rispetto alla scommessa Piero Mancuso, può indubbiamente rappresentare un vantaggio non indifferente già dall’inizio della preparazione pre-campionato.

Continua a leggere altre notizie su
Castell'Umberto