98zero
Corte Schippi Ristorante provincia di messina

Pizzino: “Pagare gli arretrati ai dipendenti comunali visti gli oltre 600 mila euro versati dalla Regione”

Capo d’Orlando – I Sindacati non ci stanno e reclamano, per i dipendenti del Comune, senza se e senza ma, il pagamento degli stipendi arretrati visto che i soldi della Regione Sicilia proprio questa mattina sono nelle disponibilità delle casse comunali.

Nino Pizzino, responsabile Camera del Lavoro di Capo d’Orlando, punta l’attenzione sugli stipendi arretrati dei dipendenti comunali, ormai tutti a tempo indeterminato, che, vista la disponibilità dell’Ente di oltre 600 mila euro versate il 25 giugno dalla Regione Siciliana, devono essere pagati.

“Così come già anticipato la scorsa settimana (al netto di autorevoli smentite), il mandato n. 456 del 25 giugno c.a. di € 550.313,86 e riferito alla 2 trimestralità contributo regionale per i dipendenti c.d. ex contrattisti, non sono più “IN PAGAMENTO”, ma in data odierna, sono stati “PAGATI AL COMUNE” dichiara Nino Pizzino. “Inoltre a completezza della presente comunicazione, al Comune di Capo d’Orlando, sono “in pagamento” due mandati regionali riferiti al 1^ e 2^ trimestre per “Trasferimenti agli Enti Locali per il funzionamento delle funzioni”…quali: 1) mandato n. 234 del 18 giugno c.a. di € 54.265,96 e 2) mandato n. 1156 dell’8/07/19 di € 54.265,96. Pertanto, senza se e senza ma, chiediamo il pagamento di tutti gli stipendi arretrati e correnti a tutto il personale dipendente dell’Ente” conclude il rappresentante sindacale orlandino.

Continua a leggere altre notizie su
Capo d'Orlando